ULTIM'ORA

Capolinea Lopetegui: Conte prima scelta, ma i senatori non lo vogliono!

Perez7

di Carmen Castiglia - Un allenatore può rese in panchina a dispetto dei Santi e dei risultati? Salvato da una serie di circostanze, Julen Lopetegui è in questa situazione.

Il suo destino è essere cacciato, Marca spiega che manca solo questione di giorni. “Se non è oggi, sarà domani. O la pma settimana. O dopo il col . Però, come con R Benitez, le possibilità che arrivi alla ne sono minime”.

La scontta interna col Levante, nonostante le attenuanti, pali e gol annullati, ha scatenato la furia di Florentino Perez.
L’avrebbe cacciato subito, nonostante il lungo colloquio serale studiato apposta per chiarire. Ma la è che Lopetegui resta allenatore del Real Madrid solo per mancanza di alternative.

Quella più credibile e gettonata è Antonio , che però ha bisogno di tempo per pore avanti la risoluzione del contratto ancora in essere con il Chelsea: 10 milioni no a giungo 2019.

Su c’è qualche resistenza da parte di alcuni big dello spogliatoio, spaventati dai metodi dell’allenatore salentino. Sergio Ramos, promotore della mozione Lopetegui la scorsa estate, ha insistito con il presidente per tenere il tecnico.

Non convince Michael Laudrup: il danese sarebbe disponibile da subito dopo la ne dell’avventura in Qa con l’Al Rayyan, ma il curriculum non è da Real.
Tra e Laudrup c’è Santiago Solari, dello stesso Real, attuale allenatore del Castilla, Il Real Madrid B.

E un’altra soluzione interna sarebbe Guti, dell’Under-19 del Real Madrid e attuale vice al Besiktas, nome cui Florentino Perez aveva già pensato quest’estate e sebbe nuovamente valutando in questi giorni.

Ma di cosa è accusato Lopetegui?
AS, altro quotidiano madrileno, in un’inchiesta tra i suoi lettori certica che le colpe sono all’80% del presidente Florentino Perez, ma chiarisce anche quelle che sono le responsabilità dell’allenatore:

“Il pessimo periodo del Real deriva dalla condizione sica di alcuni giocatori, aggravata da diversi infortuni muscolari. Lopetegui non è responsabile della pianicazione iva, ma sicuramente lo è nella misura in cui non riesce a raddrizzare la situazione evitando che una squadra con Bale, Modric, Kroos, Asensio e Ceballos perda 5 partite su dodici”.

Poi i gol subìti, secondo peggior Real della !
Se il riferimento della difesa influenzerà le pme scelte di Florentino Perez la candidatura di Antonio si rafforzerà!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply