ULTIM'ORA

L’Inter torna in testa: 1-0, Ljajic e basta!

inter-genoa-live-919595

di Paolo Paoletti - Ancora 1-0, quest’ è così! Ma perchè Gasp ha rinunciato a giocare? Sotto di un il Genoa ha dato fastidio, messo anche paura ai nerazzurri che si sono aggrappati a Miranda per resistere al fantasma pareggio…
ne ha da fare, è lassù ma la squadra è largamente incompleta: giocatori straniti, spenti, incollobili: , Perisic, Brozovic che pure a aveva giocato bene. Ecco che perfino Biabiany emerge, con una prestazione a campo.
Poco importa se il è una punizione ciccata da tutti? No, importa eccome: così l’ difficilmente andrà avanti. All’appello manca anche Kondgobia costato una , se ne sono perse le tracce.
Come finirà?
-Genoa è finita con un gran sospiro di sollievo, se il Bologna ferma il come ha fatto con la Roma – pioggia o non pioggia – torna a posto, a prima del . ma non è per niente oro ciò che sembra luccicare alla Pinetina.
Pirlo servirebbe eccome, l’ non ha uno che congeli il gioco, non riesce a tener palla, i suoi palleggiatori più fini arrivano con l’acqua alla a più o meno a metà partita. Jovetic è uscito sulle ginocchia, Ljaliic ha segnato per sbaglio dopo aver sprecato 2 occasioni d’oro alla fine del primo tempo.
Certamemte non si può dire che è bene quel che finisce bene. lo sa e tiene in piedi la baracca con il suo grande mestiere e l’aplomb british conquistato a Manchester. I media sono con lui è sembra filare liscio e se è l’ la vera antagonista del , per quanto visto fin qui, Sarri dovrebbe gonare. Non è vero che prima o poi l’ comincerà a giocare, al momento non ci sono i presupposti. Anche bluffa…

Ljajic decide -Genoa, 1-0. l’ torna in testa almeno fino al mezzogiorno di fuoco di Bologna.
rilancia nei titolare Felipe Melo a centrocampo, Biabiany a destra, in Jovetic-. Tanti ex: Burdisso, Laxalt, Pandev e mister Gasperini.

L’ crea pericoli all’inizio e alla fine del primo tempo prima con Felipe Melo e Ljajic, vicino al 2 volte.
Al 46′ entra Brozovic per Felipe Melo, che paga una testata di Medel. Handanovic è presente su un diagonale di Figueiras. A sbloccare ci pensa il migliore in campo (sic!): Ljajic, direttamente su punizione-cross.
Jovetic chiede il cambio, preferisce Perisic a in panchina. Gasp risponde con Pandev. L’ chiude in dieci per l’espulsione di D’Ambrosio (doppia ammonizione) nel finale.
E’ .