ULTIM'ORA

Libertè, Egalitè, Mbappè: Campioni!

C_29_articolo_1225655_upiImgStraordinaria-2

di Paolo Paoletti - Seconda volta , alla terza finale in 5 edizioni, alla quinta finale nelle ultime 11 edizioni tra ed europei: è la !
Tutto cominciò nel 1998, a Parigi…

La batte 4-2 la Croazia e diventa Campione del Mondo. A Modric il premio come miglior giocatore, Mbappè miglior giovane!
Per i 4 segnati in 7 partite ma per tutto quanto mostrato al , Mbappè è in vetrina.
Tenendo conto che ha solo 19 anni. Come Pelè in in una finale…
Ottimo anche Griesmann: decisivo, maturo, sempre lucido.

La Croazia ha giocato il miglior , la ha le migliori individualità!
Una che ha sfruttato al massimo le ripartenze, le palle inattive, la velocità e la freschezza degli attaccanti.

Considerando tutte le finali giocate in 20 anni, con una sempre rinnovata e giovane, ne esce bene tutto il movimento francese, anche se i Galletti hanno fatto sempre meglio dei club!

In la squadra di Deschamps è stata sotto solo per 9 minuti contro l’Argentina!
Ma come disse Chirac, si è dimostrata tricolore e multicolore…

I . Al 69′ clamso errore del portiere francese LLoris, Mandzukic ne approfitta e accorcia per la Croazia

Ancora in , e la di Deschamps è sul 4-1 sulla Croazia nella finale del . Il al 20′ del secondo tempo di Mbapp’, con un gran tiro da fuori

La allunga sulla Croazia, nella finale dei . Il del 3-1 e’ stato segnato da Pogba al 14′ del secondo tempo

Invasione di campo pacifica, durante la finale della Coppa del mondo. Al 7′ del secondo tempo quattro persone sono entrati in campo separatamente e sono state immediatamente bloccate dalle forze dell’ordine. La partita si è bloccata per pochi istanti, poi l’ ha fatto riprendere il gioco. Il gruppo delle ‘Pussy Riot’ ha rivendicato l’invasione

La torna in vantaggio sulla Croazia nella finale del , al 38′ del primo tempo, e lo fa con un rigore assegnato grazie alla Var. Griezmann ha segnato il del 2-1 dal dischetto, dopo un fallo di mano di Perisic per il quale l’ argentino Pitana ha deciso di rivedere l’azione al video, per poi assegnare il penalty

La Croazia pareggia al 28′: grande di Perisic di sinistro incriociato da ite dell’area su tocco all’indietro di Veda.

Vantaggio al 18′ del primo tempo: su punizione di Griezmann, auto di testa di Mandzukic.

TABELLINO. -CROAZIA 4-2
(4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kante (9′ st Nzonzi); Mbappe, Griezmann, Matuidi (28′ st Tolisso); Giroud (36′ st Fekir). A disp.: Mandanda, Areola, Kimpembe, Lemar, Dembelé, Rami, Sidibe, Thauvin, Mendy. Ct.: Deschamps.
Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic (36′ st Pjaca); Rakitic, Brozovic; Rebic (26′ st Kramaric), Modric, Perisic; Mandzukic. A disp.: Livakovic, Kalinic, Corluka, Kovacic, Jedvaj, Bradaric, Caleta-Car, Badelj, Pivaric. Ct.: Dalic.

: Pitana (Argentina)
Marcatori: 19′ aut. Mandzukic (C), 28′ Perisic (C), 38′ rig. Griezmann (F), 14′ st Pogba (F), 20′ st Mbappé (F), 24′ st Mandzukic (C)
Ammoniti: Kante (F), Hernandez (F); Vrsaljko (C)