ULTIM'ORA

Leo fa 600, come Cr7: chi il più grande?

Barcelona - Liverpool

di Carmen Castiglia - “E’ vero, potevamo segnare di piu’, e non e’ finita. Ma doiamo essere felici di questa partita”: Leo , grande protagonista del 3-0 al nella semifinale d’andata di , sembra non accontentarsi. E nell’immediato dopo partita pensa già al ritorno. Pero’ si gode il suo secondo gol, il numero 600 in blaugrana, una strepitosa punizione. “E’ vero – ha detto l’argentino, a bordo campo a partita appena finita – e’ stata una rete spettacolare. Ma sono stato anche fortunato a pescare quell’angolo…”. ha parlato delle difficolta’ create dal : “Nel primo tempo siamo stati superiori, poi l hanno creato diverse occasioni in cerca del gol che li avree rassicurati: siamo stati bravi a resistere, e poi andare a cercare la seconda rete dopo la sofferenza”. Sul 2-0, ha esultato facendo segno di smetterla al pulico. “Avevano fischiato Coutinho, non è giusto: doiamo stare uniti per vincere quel che ci resta da vincere..”.

Stellare. Non ci sono più aggettivi ‘terreni’ per descrivere un genio del pallone qual è Leo . L’asso del realizza una doppietta nel 3-0 nella semifinale di andata contro il al Camp Nou – incredibilmente telendata la seconda rete su punizione – e raggiunge quota 600 con la maglia blaugrana in tutte le competizioni. L’argentino ‘aggancia’ così , che con il gol all’Inter ha toccato quota di 600 gol in carriera con le sue quattro squadre di .

Incredibile coincidenza il fatto che ha segnato il suo 600º gol esattamente 14 anni dopo la sua prima rete contro l’Albacete, il 1° maggio 2005. Seicento gol così divisi: 417 nella Liga spagnola, 50 in Coppa del re, 112 in in 133 gare (dodici in nove partite in questa edizione), 13 in Supercoppa di Spagna, tre nella Supercoppa europea e cinque nel Mondiale per . E così realizzati: 491 di sinistro, 85 di , 22 di testa, uno di corpo e uno di mano. “E’ vero, potevamo segnare di più, e non è finita. Ma doiamo essere felici di questa partita – ha commentato Leo a fine gara – La punizione? E’ vero, è stata una rete spettacolare. Ma sono stato anche fortunato a pescare quell’angolo…”. Sul 2-0, ha esultato facendo segno di smetterla al pulico. “Avevano fischiato Coutinho, non è giusto: doiamo stare uniti per vincere quel che ci resta da vincere..”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply