ULTIM'ORA

A Reina proposta indecente: non c’entra con gli Esposito!

460101314

di Paolo Paoletti - Reina e De Laurentis faccia a faccia a Dimaro! Brutto che tutti oggi sappiano che De Laurentis non voleva più il portiere per l’arresto dei fratelli Esposito.
Ca apparentemente rasserenato dalle ultime indiscrezioni: dalla procura federale e il suo capo, l’ prefetto Giuseppe Pecoraro, ltrano notizie che il aspettava in ‘segreto’.

Nel dossier non pulicato della Procura di , ma trasmesso a Pecoraro, non vi sareero coinvolgimenti di Reina nelle attività dei tre fratelli Esposito, arrestati con l’accusa di gestire un’agenzia di scommesse attraverso un prestanome.

Il invece ha coperto questa attesa offrendo 20 mln per Leno. Il portiere tedesco piace, ma resterà al Bayer Leverkusen: “Il lo vuole, è vero – dice Rudi Voeller – ma non se ne farà nulla. Aiamo già incassato 40 milioni di euro e anche per questo Leno resterà al 100%”. Anche per questo…

De Laurentis ha proposto a Reina il no al 2019. Un nto : spalmatura su 2 anni dei 2,5 milioni che Pepe già guadagna e incasserà no a giugno 2018!
“Cca nisciuno è fesso…”perchè Reina dovree accettare? Basta De Laurentis, il diventerà mai un club serio?
Se si poteva anche essere d’accordo sulle remore in seguito all’indagine della Procura di , proposte come questa fanno ridere!!!

I toni ‘dolcemente’ essati e sopra i tempi lunghissimi del , fanno del portiere un problema vero. Reina accetteree un accordo no al 2020 con leggero aumento dell’attuale stipendio. Lo standby condiziona presente e futuro.

Brutta perchè senza Reina saree libero di cercarsi nuova sistemazione da gennaio 2018, proprio nel cuore della missione . Giuntoli vorree il prolungamento a Reina, spinto da Sarri, ma De Laurentis s’oppone e divaga su ipotesi impossibili. Come poteva essere Leno se si tirassero fuori veri…

Un se emorme, perché il Bayer Leverkusen nega attraverso il ds Rudi Voeller. Il portiere classe 1992 è stato un obiettivo del , come ammesso dai tedeschi, ma resterà a Leverkusen: “Aiamo già incassato 40 milioni di euro da tre cessioni. Non aiamo bisogno di vendere e Leno resterà qui”.
Neanche un cenno sull’offerta ricevuta e ovviamente snoata perchè ridicola.