ULTIM'ORA

Leicester, never ending story!

Leicester supporters celebrate first-ever Premier League title

di Mary Bridge - Il 2-2 del Tottenham a Stamford Bridge ha regalato a il suo primo titolo , proprio a Leicester che mai nella lunga 132 anni aveva vinto. Giusto che sia capitato lì, dopo tante grandi e panchine di tanti paesi.

“Turn around, look at what you see. In her face, the mirror of your dreams.
Reach the stars, fly a fantasy. Dream a dream, and what you see will be”. Bisogneree cantare lyrics e music di Giorgio Moroder e Keith Forsey

Epilogo incredibile, impensabile, fiabesco come accade nelle storie che diventano leggenda.
Da Bangkong a Melbourne, da Pechino a Nairobi, la favola Leicester è globale, strapazza il web, tempesta di foto e feste provenienti dai quattro angoli del MOndo.

Novanta minuti vissuti al cardiopalmo, davanti la in attesa del sospirato regalo dei Blues. Prima il doppio vantaggio del Tottenham con le reti di Kane e Son poi, nella ripresa la rimonta del Chelsea che con i gol di Cahill e Hazard di fatto consegna il titolo di campione d’ al Leicester. E al triplice fischio finale, in una frazione di secondo, l’incontenibile tripudio si e’ trasferito da Londra a Leicester, pronta ormai da giorni a dare il via ai festeggiamenti. Coordinati da una campagna, Backing the Blues (sostieni i blu), che venerdi’ scorso aveva illuminato di blu la citta’.

Dal municipio alle vie del centro, tutte illuminate con il colore del club. Trasfigurando la citta’ in un oceano di gioia. Una calma che nulla aveva in comune con l’incontenibile baldoria di ieri sera. E con le strade di questa cittadina dell’East Midlands invase da un entusiasmo molto poco british: clacson, bandiere, e canti. Innaffiati da fiumi di birra, offerti dai che trasgredendo al rigido protocollo che prevede la chiusura alle 23:00 sono rimasti aperti piu’ a lungo. Non hanno partecipato ai festeggiamenti, ma sono stati comunque presenti anche i protagonisti di questa formidabile cavalcata. A cominciare dallo stesso , il piu’ idolatrato, ritratto in un gigantesco murales nel centro della citta’. Gli hanno gia’ intitolato un tipo di salsiccia piccante, gli dedicheranno una via cittadina e con ogni probabilita’ gli regaleranno anche le chiavi della citta’: con i suoi modi mai sopra le righe, ha conquistato tutti. Domenica pma, l’ultima gara casalinga contro l’Everton, si trasformera’ in una passerella d’onore per gli eroi di questa favola, a cominciare da Jamie Vardy. Scontata la che lo ha fermato negli due turni, festeggera’ il premio di miglior giocatore del stagione scelto dalla stampa. Il Leicester ha scritto il finale piu’ bello, in stile hollywoodiano, proprio come aveva richiesto .