ULTIM'ORA

Le sanzioni Uefa possono ridisegnare gli ottavi.

ronaldo.tifoso.invasione.2016.750x450

di Cocò Parisienne – Croazia, , : gli hooligans hanno fatto perdere la pazienza all’Uefa. Attese dure condanne.
La Uefa si pronuncerà a breve anche sui fatti avvenuti durante Reblica Ceca-Croazia. La nazionale balcanica rischia una sentenza pesante con pena sospensiva (squalica dal torneo) che diventerà denitiva in caso di nuovi scontri durante la sda con la Spagna. In questo caso scatterebbe la squalica denitiva per la nazionale di Mandzukic, Perisic e Brozovic.

Ma l’Uefa ha reso noto di aver aperto dei procedimenti disciplinari nei confronti di Belgio, Ungheria e gallo. Il motivo è dato dalle intemperanze dei rispettivi nel corso della seconda giornata di gare degli Europei. Individuate responsabilità in seguito a vioni del reamento durante le sde contro Islanda, Irlanda ed Austria ed ha intenzione di utilizzare la mano pesante.

“La nostra speranza e il nostro sogno è che l’atmosfera intorno alla partita di domani sia pacica”. L’auspicio è di Roy Hogdson Cittì dell’, che parla alla vigilia del match a St. Etienne contro la Slovacchia, decisiva per gli ottavi. Inglesi non obbligati a vincere.

Sull’ però pesa una sorta di difda da parte dell’Uefa a causa degli incidenti provocati dagli hoologans in occasione del match con la , il 15 giugno. “Vogliamo che i nostri vengano qui per godersi il calcio – ha detto ancora il ct -, e chiedo l di non venire se non hanno il biglietto. E chiedo anche l di se tranquilli e lontani dai guai. Non voglio sentir parlare ancora di ‘guerriglia’ e combattimenti”.
L’ rischia l’esclusione da Euro 2016 da parte dell’Uefa se i suoi sostenitori più scalmanati, leggi hooligans, creeranno ancora problemi di ordine blico. E già subito dopo la partita con la , Hodgson e Rooney avevano fatto un blico appello ai sostenitori.

E dopo l’appello di Hodgson, è arrivato quello del ct russo, visto che su questa Nazionale incombe il rischio esclusione dall’Europeo in caso di incidenti. “La è qualcosa di simile a una malattia, sono state prese un certo numero di misure per fare in modo che la partita di domani possa dispusi in un’atmosfera di civiltà. Invito i nostri a sostenere la squadra, possibilmente in un clima privo di tensioni”. Così Leonid Slutsky, ct della , sulla partita di domani a Tolosa, contro il Galles, nella quale la ‘sua’ squadra si gioca le ultime chance di qualicazione agli ottavi. “Non posso dire se gli ultimi eventi abbiano influenzato il nostro rendimento – ha aggiunto, in conferenza stampa, il ct, con riferimento agli incidenti innescati dai sostenitori russi, soprattutto a Marsiglia, in occasione del match contro gli inglesi -. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare e stiamo cercando di non farci turbare da fattori esterni”.