ULTIM'ORA

Le ombre di Sarri: ecco chi lavora dietro le quinte.

staff-medico-napoli-e1443428185299

di Paolo Jr Paoletti - Un anno da , chi avree immaginato che gente di serie D, giocatori e amabili impiegati di altri settori potessero fare staff nella capolista di serie A? Preziosi come un brillante, silenziosi come monaci di clausura, chi sono questi campioni di normalità?

Il vice storico di Sarri è Francesco Calzona. Si sono conosciuti nel 1999, quando Francesco faceva l’impiegato in una ditta di caffè oltre a giocare in Eccellenza nel Teeto. Calzona analizza le partite del , seleziona i video da far vedere alla squadra per einare gli errori.
I lmati vengono montati da Simone Bonomi, difensore azzurro, e Max Bongiorni il quale giocava punta con Sarri al Sansovino.

La brillante condizione sica e la freschezza del è curata invece da Francesco Sinatti: 30 anni, il più giovane preparatore atletico della serie A. Sinatti faceva parte dello staff di Sarri già nell’anno della in Serie A e il mister non ci ha rinunciato. Alterna metodi innovativi e classici circuiti di forza e potenza. Corre in testa al gruppo e analizza i dati del S al computer insieme a Corrado Saccone, gura da anni in azzurro ben voluta dai calciatori.

Massimo Nenci e Luciano allo si occupano dei portieri, Pepe Reina è il ore all’occhiello. Nenci lavorava per la Sangiovannese in Serie D quando Sarri, a stagione già cominciata, lo ha chiamato per allenare il portiere spagnolo. allo era il preparatore della Primavera, lanciando in Serie A Luigi Sepe.
Ai due, negli giorni, si è aggiunto Alessandro Nista anch’egli preparatore dei portieri ma un problema sico lo ha costretto per ora lontano dalla squadra.

Il segreto del passa anche per questi anonimi collaboratori, che ne sanno una più del diavolo.