ULTIM'ORA

Lazio,Roma,Napoli: ecco lo sprint da 7 partite e 50 mln!

benitez-garcia

di Paolo Jr Paoletti - La Roma è sull’orlo del baratro, la deve mettersi al sicuro prima del terribile trittico finale, il spera a mente libera…
Speranze riaccese proprio dallo 0-0 dell’Opico dove l’Atalanta ha preso 1 punto come aveva già fatto al San Paolo.
Sette partite per la zona Champions, un campionato più che mediocre s’accende nel finale thriller.
Ballano 50 milioni di euro, secondo e terzo posto, accesso diretto o con preinari all’Europa che conta perchè più ricca.
Il sembrava out, è tornato in corsa almeno sulla carta. La Roma è quella messa peggio. La Fiorentina può re-inserirsi se non spreca anche la canches Verona. Oggi ecco le proiezioni che qualificano per un soffio e Roma. Ma Garcia rischia l’infarto!

1. La ne ha 2 ‘facili’ in casa e ultime 3 rischia.
Pioli devono fare più punti possibili con (3) e (3),all’Opico, pme 2 favorevoli e ravvicinate nell’infrasettimana. Gli infortuni preoccupano, dopo Parolo a centrocampo si è fermato anche Biglia. Seguirà l’Atalanta a Bergamo (1) forse già essere salva e l’ (1) senza obiettivi. Infine trasferta durissima a Marassi con la Sampdoria (1), il derby cardiopalma (1) e (0), spareggio all’ultima.
Possibili 10 punti, per chiudere a 68.

2. La Roma: Opico nemico, se la gioca in trasferta
Subito trasferta pesante in casa (0), meno a Sassuolo (3) non impossibile. La ‘ripresa’ contro il è stata cancellata da 2 pareggi. I giallo rischiano di più nella corsa Champions, per una condizione disastrosa sia fisica che mentale. A con il Milan (1) alla 35ª ostacolo ancora insidioso, poi il derby alla penultima che può spartire la posta per calcolo (1).
All’Opico arriveranno Genoa (1), Udinese (3) e Palermo (1), tre avversari senza obiettivi. Ma dipende dalla Roma.
Possibili 10 punti, totali 68 e terzo posto.

3. Il : può sperare con 5 vittorie su 7.
La tabella è 2-3-2! L’Europa può anche non incidere fisicamente, chissà quanto nella testa: giovedì il ritorno col Wolfsburg ad esempio è meno importante della sfida contro la Sampdoria (1). A Empoli (1) sarà dura.
Il Milan invece lascerà 3 punti a Fuorigrotta. Le semifinali il 7 e il 14 maggio, non dovrebbero ostacolare le vittorie con (3) e Cesena (3).
Poi gli ultimi 180 minuti decisivi: prima a Torino contro la (0), poi scontro diretto con la (3) in un San Paolo bolgia.
Pochi giorni dopo una eventuale finale di Europa League, il 27 maggio, che qualificherebbe comunque in Champions anche con il 4° posto.
Possibili 14 punti, chiusura a 67. Quarto posto impresa sfiorata!