ULTIM'ORA

Lazio 2-2 Immobile, Inzaghi: Var, basta!

C_29_fotogallery_1021148__ImageGallery__imageGalleryItem_29_image

di Romana Collina - Continua il momento complicato della e Inzaghi attacca arbitri e Var!

“La corsa alla diventa dura, ma per quanto riguarda il VAR mi sono già espresso: per l’ennesima volta siamo stati danneggiati, nei nostri confronti è stato spesso utilizzato male”.
Spiega… “In questa partita c’era un rigore netto nel primo tempo su e forse ora semmo parlando di un risultato diverso. E’ sotto gli occhi di tutti”.

Insiste: “Sabato scorso contro la ci è stato negato un rigore sullo 0 a 0 clamso, oggi altro rigore netto, ma in nessuno dei due casi è stato chiesto il VAR. Mentre a parti invertite il VAR è stato chiesto e il rigore assegnato. Guida ci ha detto che ha visto lui, non sappiamo cosa gli abbia detto o non detto il signor Gavillucci”.

“Ci chiediamo perché succedano queste cose, ma dobbiamo ripartire, perché la prestazione anche oggi c’è stata: siamo ancora in corsa per i nostri obiettivi e dobbiamo pensare a lavorare senza farci distrarre. Dobbiamo continuare a credere nel nostro sogno, che culliamo da sette mesi, nessuno deve impedirci di continuare a farlo. Poca serenità nell’ambiente? La serenità la portano i risultati: stiamo dando tutto e già da giovedì a dobbiamo tornare alla vittoria”.
Su De Vrij: “La situazione lunedì verrà chiarita senza nessuna conseguenza per il giocatore”.

NOTE DI CRONACA. Alla Sardegna Arena la squadra di Inzaghi pareggia 2-2 col Cagliari e guadagna solo un punto per la zona . Pavoletti sblocca la gara di testa, poi i biancocelesti pareggiano i conti al 35′ grazie a un’autorete di Ceppitelli. Nella ripresa Barella riporta avanti i sardi su rigore al 74′ (assegnato grazie al VAR), poi salva Inzaghi con una magia di tacco al 95′.

DECISIVI
BARELLA 6,5. In mediana tiene testa a Leiva e veste i panni del regista, poi firma il del momentaneo vantaggio dal dischetto come un veterano
MIANGUE 6,5. Nel primo tempo è una spina nel nco della . Basta non lo vede quasi mai. Suo il cross da cui nasce il primo
PAVOLETTI 6,5. Tanto lav sporco, spizzate di testa e corse per aprire gli spazi. Segna in maniera fortuita, ma si fa trovare al posto giusto nel momento giusto

7,5. Il che regala il pareggio alla nel recupero è una perla rara. Mix perfetto di classe e grinta. Contro il Cagliari è implacabile (7 in 6 sfide)
LUIS ALBERTO 6,5. Dai suoi piedi arrivano le cose migliori della anche in una giornata opaca. Sua la punizione forte e precisa sull’auto di Ceppitelli
LUIZ FELIPE 5. Tanti errori, chiusure sbagliate e appoggi molli. Il pasticcio con Strakosha regala il rigore al Cagliari

TABELLINO. CAGLIARI- 2-2
Cagliari (3-5-2): Cragno 5; Romagna 6, Castan 6, Ceppitelli 6; Faragò 5,5, Barella 6,5 (44′ st Dessena sv), Padoin 6, Ionita 5,5 (22′ st Deiola 5,5), Miangue 6,5; Han 6 (34′ st Farias sv), Pavoletti 6,5.
A disposizione.: Rafael, Crosta, Lykogiannis, Andreolli, Pisacane, Caligara, Cossu, Ceter, Giannetti.
Allenatore: Lopez 6,5

(3-5-1-1): Strakosha 5; Luiz Felipe 5, de Vrij 6 (30′ st Nani 5), Radu 6; Basta 5, Parolo 5,5 (19′ st Milinkovic 5,5), Leiva 6, Lulic 5,5, Lukaku 5 (19′ st Felipe Anderson 6); Luis Alberto 6,5; 7,5.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Wallace, Bastos, Patric, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Caicedo.
Allenatore: Inzaghi 6

Arbitro: Guida 4,5

Marcatori: 25′ Pavoletti (C), 35′ aut. Ceppitelli (C), 28′ st rig. Barella (C), 50′ st (L)
Ammoniti: Ionita, Deiola (C); , Lulic, Leiva, Radu (L)