ULTIM'ORA

L’Atletì spiega che Benitez mente: non tutto è fatturato!

benitez

di Carmen Castilla – Caro , che dici dell’?
Bisognerebbe avere il coraggio di chiedere scusa quando si dicono fesserie per accecare i dovendo mascherare propri ed altrui – di De Laurentis – errori.
Che il fatturato non sia tutto, lo incarna l’Atletì di Simeone assimilabile al Napoli per quanto accaduto questa estate, almeno nel mercato in uscita e nelle aspettative.

Deloitte mette l’Atletico al 29°posto per fatturato con 120 milioni di euro, un quarto di quello del brutalmente einato dalla e indietro anche nella Liga.
I colchoneros sono molto meno ricchi anche di ntus, Milan, Inter e fuori dalla . Alla pari con il Napoli, einato da ed Europa League.
Eppure gli spagnoli primi nella Liga e tra le 4 migliori d’Europa, merirtatamente e senza enormi sofferenze come ad esempio ha patito il Real a Dortmund.

E’ merito di una società che sa comprare bene e vendere meglio. Come per Cavani al Napoli, nel mercato estivo l’Atletico ha incassato dalle cessioni 79.600.000 di euro, di cui solo 60 dal Monaco per Radamel Falcao. Ma ne ha spesi ‘appena’ 36.000.000 per gli , con attivo di 43.600.000 di euro.
De Laurentis invece tra giugno e gennaio è arrivato a 100 milioni in uscita, ottenendo solo un terzo posto ed una finale di Coppa Italia.

Simeone, argentino di 44 anni, ha dato un’identità precisa nel modulo di gioco e sopratutto nel carattere della squadra, valorizzando i giocatori al di là del loro potenziale tecnico. E Costa, scartato negli anni scorsi ne è l’esempio più eclatante. Rinati fuoriusciti della come e Tiago, Cholo ha accolto e potenziato chi era alla ricerca di motivazioni dopo aver vinto tutto come David Villa arrivato dal .

Così l’Atletico del Cholo ha vinto Europa League, Supercoppa europea, Coppa del Re, ed ora punta addirittura al doublete, il grande sogno: Liga e League.
Sembra ovvio quando scontato che personalità, motivazione, competenza siano gli elementi che fanno la differenza. Molto più del fatturato, importante non determinante.
Tutto ciò che non ha dimostrato a Napoli.

Ne hanno già trattato e ripetutamente e Mourinho, altri due vincenti.
Possibile che sia tutta invidia?
Per carità e decenza di risposta non lo chiediamo a Mou!