ULTIM'ORA

Lafont? 0-0 inutile, il Napoli spreca l’impossibile!

Koulibaly.Mertens.Napoli.delusi.2019.750x450

di Paolo Paoletti - (11’) tira fuori da 2 metri; (22’) centra Lafont; Callejon (28’) spreca malamente a tre passi dal secondo palo seppur con poco specchio; ancora (35’), col piede moscio a porta spalancata concede a Lafont la scena del Franchi.
Quattro occasioni contro 1 della : destraccio di Veretout da dentro l’area respinto da Meret (28’).
Sembra tanto ma il Napoli ha effettuato appena 4 tiri nello specchio della porta; e solo contro la Lazio alla prima giornata aveva fatto peggio.

Più che Lafont, che ha fatto una vera sola parata su Zielin a poco dal termine, sono stati gli attaccanti di Ancelotti a fare cca. Ed a l va imputato questo 0-0, terzo di fila in trasferta, per la prima volta da aprile 2015, e dopo il pari di col Milan, che avvicina la Juve allo e allontana il Napoli dal finto sogno.
Il Napoli non ha trovato il gol per la terza trasferta consecutiva di per la prima volta dall’aprile 2015.

Ci restano malissimo sopratutto a che vedono il pazzo investimento sulla serie A, perdersi nel nulla già a inizio febbraio. E le bugie che tutti gli opinionisti arruolati continuano a propinare adesso sono ridicole!

La è che il è mediocre ed il Napoli ha perso il treno lo scorso anno, proprio a Firenze.
Terribile poi questa trasferta a Firenze, dove negli ultimi 15 minuti i Viola a pezzi con un uomo in meno – Pezzella in campo per onor di firma – un ragazzo della Primavera ed i centrocampisti alla canna del , sono riuscitia portare a casa un risultato insperato.
Come dice Ancelotti 2 punti persi, davanti ad un De Laurentis color melanzana, ed Hamsik davanti la tivvù a smadonnare per i 10 milioni che rischia di perdere in Cina.
Ci andrà Marekiaro, diventato in un botto più scuro della notte senza luna, lontano da tutti e la testa che gli scoppia: quando ricapiterà che qualcuno gli offra 30 milioni a fine di una carriera che ricorderanno solo a Napoli?
Alla fine 1 punto ciascuno che sicuramente fa più comodo alla .

VOTI DECISIVI
4,5. Spreca due occasioni clamse. Soprattutto nella seconda, a cinque metri dalla porta, compie un errore clamso.
5. Continua il momentaccio dell’attaccante che non è più ne carne, ne pesce. Mancando di decisione nel momento decisivo.
Koulibaly 6. Sbaglia pocho e tiene salda la linea difensiva azzurra nell’uno contro uno con Chiesa e Muriel. Ma l’assenza di Albiol si avverte.

TABELLINO. -NAPOLI 0-0
(4-3-3): Lafont 7,5; Ceccherini 6,5, Pezzella 6,5, Hancko 6 (12′ st Vitor Hugo 6), Biraghi 6; Dabo 6, Edimilson 6, Veretout 7; Chiesa 6,5, Muriel 5,5, Gerson 6,5 (24′ st Mirallas sv (35′ st Simeone sv)). A disp.: Terracciano, Brancolini, Laurini, Norgaard, Pjaca, Graiciar. All.: Pioli 6,5.
Napoli (4-4-2): Meret 6; Hysaj 6, Maksimovic 6, Koulibaly 6,5, Mario Rui sv (6′ Ghoulam 6); Callejon 6, Allan 6, Fabian 5,5, Zielinski 5,5; 5, 5 (17′ st Milik 5). A disp.: Ospina, Karnezis, Chiriches, Malcuit, Ghoulam, Luperto, Diawara, Ounas, Verdi. All.: Ancelotti 5.
Arbitro: Calvarese
Ammoniti: Dabo, Veretout (F); Callejon, Zielinski, Ghoulam, Maksimovic (N)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply