ULTIM'ORA

La Spagna si ferma per la Liga: Barça-Real, una notte da Rey.

C_29_articolo_1061709_lstImgVert_imgVerticale_0_upiImgListaVert

di Azul Grano - La Spagna cerca il suo re in una notte che già profuma di titolo. Nella 28a giornata della Liga c’è solo -, tutto il resto non conta. Il Clasico numero 239 che, a undici giornate dal termine, potrebbe lanciare la squadra di Luis Enrique +4 sui merengues. Oppure ridare nuova linfa agli uomini di Ancelotti. Al Camp Nou tutto passa dai tridenti: --Neymar contro Bale-Benzema-Ronaldo.

Partiamo analizzando il momento d’oro dei padroni di casa, con Luis Enrique che si sta godendo la denitiva esplosione del trio --Neymar. L’’uruguaiano nalmente è tornato sui livelli del dopo qualche tempo passato a digerire i meccanismi del gioco blaugrana, ed ora “Lucho” ha a disposizione tutte le sue stelle a pieno regime. Che dopo l’inizio shock del 2015 (ko con la Real Sociedad) hanno messo insieme 17 vittorie in 18 incontri tra e Champions.
Siamo invece a un punto di svolta nella stagione del Real, con la squadra ancora scossa dalle critiche piovutegli addosso dopo il match di perso agli ottavi di Champions contro lo Schalke (scontta che ha comunque qualicato le merengues ai ). I schi da parte del tifo madridista all’indirizzo di Ancelotti prima del match con il Levante sono la testimonianza di come ci sia bisogno di uno scossone per ripore il sereno a Valdebebas. Ritrovare il nella Liga di certo aiuterebbe, e in questo senso la sda diretta ai rivali di sempre arriva al momento giusto ( a 64 punti in classica, con i blancos che inseguono a 63).Quello di stasera, con schio d’inizio alle ore 21, sarà un Clasico dal peso specico enorme. Come nella stagione 2011-12: sda di al Camp Nou, quando il Real di Mourinho s’impose per 2-1 chiudendo il discorso per la Liga. Una scena che di certo i tifosi blaugrana non vogliono rivevere.

Le probabili formazioni:
(4-3-3): Bravo; Dani Alves, Pique, Mathieu, Jordi Alba; Rakitic, Mascherano, Iniesta; Neymar, , .
A disposizione: Ter Stegen, Bartra, Adriano, Montoya, Douglas, Xavi, Ranha, Pedro. All. Luis Enrique
(4-3-3): Casillas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; Bale, Benzema, Ronaldo.
A disp.: Keylor Navas, Arbeloa, Varane, Lucas Silva, Illarramendi, Jesé, Hernandez