ULTIM'ORA

La Roma paga Anfield: 4-2, negati 2 rigori!

Italy Soccer Champions League

di Paolo Paoletti - Niente impresa: la Roma che esce dalla alla penultima gara.
Niente Kiev ma con una grande rammarico: aver sbagliato la partita di Liverpool.
Nei 180′ hanno meritato gli inglesi, ma un solo gol di scarto nel computo delle due sde, dice che si poteva e doveva fare di più!

All’Opico i giallorossi vincono 4-2 in rimonta, che non basta a ribale il 2-5 di Aneld.

Un errore di Nainggolan propizia il gol di Mané al 9′.
Un goffo autogol di Milner rimette in pari i giallorossi al 15′.
Poi Wijnaldum fa 2-1 al 26′.

Nella ripresa Dzeko e Nainggolan (doppietta) regalano una vittoria amara.
Reds in nale col Real.

Sul risultato aleggiano gli errori di Skomina, che becca un bel 4 in pagella, rilanciando la polemica di Andrea Agnelli sul designatore italiano Collina e l’assenza della Var nelle competizioni Uefa!

Ci sono 2 netti a favore della Roma, in 2 momenti cruciali: inizio del secondo tempo e 63′. Episodi che poteva dare uno slancio diverso alla gara. Poi ovviamente la Roma deve fare mea culpa sugli svarioni di Naingolann e Dzeko che hanno innescato le azioni gol dei Reds.

Il calcio italiano tra Juventus e Roma ha disputato 4 volte le seminali negli ultimi 5 anni. Bisogna insistere e il discorso va fatto in e gc, che devono pretendere squadra più competitive sia in serie A, sia in .

Impossibile, infatti, come ha fatto il Napoli che si rinunci voloniamente a giocarsi tutte le proprie carte nelle competizioni europee!

Fazio dice: “Doiamo dare continuità nei prossimi anni, doiamo pensare all’anno prossimo e imparare dai nostri errori. Questo è un inizio, doiamo continuare in questo modo”.

“Peccato, anche per i due negati clamorosamente – accusa l’argentino – e anche per i soli tre minuti di recupero. Ma doiamo pensare positivo, prendere tutto il buono che aiamo fatto, alzare la testa e continuare”.

TABELLINO. ROMA-LIVERPOOL 4-2
Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; (8′ st Under), (24′ st Gonalons), Nainggolan; Schick, Dzeko, El Shaarawy (30′ st Antonucci). A disp.: Skorupski, Bruno Peres, Juan Jesus, Gerson. All.: Di Francesco
Liverpool (4-3-3): Karius, Alander-Arnold (47′ st Clyne), Lovren, Van Dijk, Robertson, Milner, Henderson, Wijnaldum, Salah, rmino (42′ st Solanke), Mané (38′ st Klavan). A disp.: Mignolet, Moreno, Woodburn, Ings. All.: Klopp

Arbitro: Skomina (Slovenia)
Marcatori: 9′ Mané (L), 15′ aut. Milner (R), 26′ Wijnaldum (L), 7′ st Dzeko (R), 41′ st Nainggolan (L), 49′ st rig. Nainggolan (R)
Ammoniti: Lovren (L), Robertson (L), Manolas (R), Solanke (L)