ULTIM'ORA

La Juve s’arrende al 90′: Koulibaly fa sognare Napoli!

C_29_fotogallery_1021545__ImageGallery__imageGalleryItem_45_image

di Antonella Lamole - Un gol da scudetto. Con un colpo di testa perentorio di Koulibaly!
Il Napoli sbanca lo per la prima volta e riapre clamsamente la corsa al campionato, battendo la Juventus 1-0.
Gol pesantissimo, arrivato al 89′ su corner battuto da .
A quattro giornate dal termine, Sarri è a -1 da e parità negli scontri diretti.
In caso di parità di punti conterà la differenza reti, che al momento vede la Juve in vantaggio.

È vero che la pagella di Buffon fino al 90’ è sostanzialmente senza voto, ma è il Napoli che fa la partita.
Può essere comprensibile che la Juve stia bassa e speculi sui 4 punti di vantaggio, ma non si può affrontare la gara scudetto senza mai tirare, rinunciando a giocare, in grande difficoltà fisica, puntando sullo 0-0.

La Juve rinuncia a ripartire, lasciando solo Higuain in pessima serata di suo.
Nelle uniche occasioni in cui i bianconeri saltano il primo pressing voluto da Sarri, nascono il palo sulla punizione, deviata dalla barriera, di Pjanic, un’occasione per Higuain e una progressionefine a se stessa di Douglas Costa.

Poco, niente! La Juve si abbassa per scelta. Nel secondo tempo è una provinciale.
E la sconfitta se la cerca. Non è un caso che Koulibaly bruci proprio Benatia, pilastro su cui la Juve, orfana di Chiellini dopo 11’, stava portando a casa lo 0-0.

Che i bianconeri subiscano gol di testa da una squadra che sulle palle inattive dovrebbe dormire sonni tranquillissimi, è un merito da attribuire a Sarri e al miglior difensore del campionato: Koulibaly.

TABELLINO. JUVENTUS-NAPOLI
JUVENTUS (4-4-1-1): Buffon; Höwedes, Benatia, Chiellini (10′ Lichtsteiner), Asamoah; Douglas Costa (26′ st Mandzukic), Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala (1′ st Cuadrado); Higuain.
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Al Sandro, Bentancur, Bernardeschi, Mandzukic.
Allenatore:
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (35′ st Rog), , Hamsik (22′ st Zielinski); , , Insigne.
A disposizione: Sepe, Rel, Milic, Tonelli, Maggio, Chiriches, Diawara, Ounas, Machach.
Allenatore: Sarri

:
Marcatori: 90′ Koulibaly
Ammoniti: Asamoah (J), Benatia (J), Albiol (N), Pjanic (J)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply