ULTIM'ORA

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1602: parser error : Premature end of data in tag channel line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ]]></skyit:article_text></item> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1602: parser error : Premature end of data in tag rss line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ]]></skyit:article_text></item> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 336

La Ferrari delude, Hamilton altra poule.

C_29_fotogallery_1010384__ImageGallery__imageGalleryItem_3_image

di Sergio Trox - Lewis Hamilton show a Silverstone: davanti al pubblico di casa il campione del mondo si prende la pole position del Gran o di Gran Bretagna con il tempo di 1.32.248, sbriciolando il record della pista. Battuto Nico Rosberg, secondo a +0.113 dopo il dominio del venerdì. Deludono le : Kimi Raikkonen è quinto a +1.131 dal poleman, solo sesto a +1.299. Davanti alle Rosse ci sono le Williams, con Massa 3° e Bottas 4°.
Il tempo fatto registrare da Hamilton batte di oltre un secondo e un decimo il record di Mark Webber, che resisteva dal 2013 (1.33.401) e fa chiaramente intuire le intenzioni dell’anglo-caraibico per la domenica di Silverstone. La sua prova è perfetta, con un giro talmente pulito da sembrare nto, il in un sabato in cui gli errori e i lunghi non sono mancati. E alcuni di questi hanno anche fatto discutere.

Tanti tempi infatti sono stati annullati dagli steward, di fatto decisivi per l’assegnazione dei posti in griglia. Non i primi, però, con le Williams più rapide rispetto alla nel momento decisivo. E con Rosberg che nell’ultimo giro commette un errore, di fatto consegnando al compagno di box una pole più facile del previsto. Può invece recriminare , rallentato da Rosberg al momento di lanciarsi per il suo giro buono.
Q1
Alonso, che aveva rischiato di non partecipare nemmeno alle qualiche, non ha nessuna perdita al sistema ERS: scende rearmente in pista. e Verstappen vanno larghi in 9, alla Copse, e vedono il l tempo cancellato dai commissari di corsa. Il forte vento trasversale che sof in quel punto della pista provoca un evidente sottosterzo ai piloti, ma la direzione di gara era stata chiara: ogni lungo sarebbe stato punito. Medesimo problema per Maldonado e Kvyat, che oltrepassano la linea bianca con le quattro ruote, ma riescono ad evie la tagliola del Q1: eliminati sono infatti Nasr, Alonso, Button, Stevens e Merhi.

Il più veloce è Raikkonen, con il tempo di 1.33.426. Secondo a +0.049 Rosberg, quindi a+0.136 e a +0.370 Hamilton. Ma le , a differenza delle Mercedes, delle Red Bull e di Bottas utilizzano il primo treno di gomme medie.
Q2
Il tema dei lunghi alla Copse prosegue anche nella successiva manche, ma stavolta a tremare è Raikkonen. E’ lui a vedersi annullare il miglior tempo, non avendo la possibilità di tene un altro giro lanciato per mancanza di benzina. Per fortuna del nlandese, però, anche crono vengono cancellati: quelli di Maldonado, Kvyat e Perez. Il russo è l’unico a riuscire a piazzarsi davanti a Kimi, non altrettanto accade agli altri due. Raikkonen chiude quindi nono, con Perez, Grosjean, un nervosissimo Verstappen, Maldonado ed Ericsson eliminati.

Il tempo più rapido, 1.32.737, viene fatto registrare da Rosberg. Alle sue spalle spunta un ottimo Bottas (+0.283). Due bloccaggi per Hamilton, solo terzo a +0.331. Quinto a +0.904.