ULTIM'ORA

La Decima di Max: Dybala doppietta e assist!

serie-a-udinese-juve-0-4-le-foto_1012579-2016

di Antonella Lamole – Juve inarrestabile. La squadra di batte 4-0 l’Udinese – bestia nera dei friulani – e centra la Decima vittoria consecutiva. Grande prova di forza per i bianconeri, che archiviano il match nel primo tempo: a segno due volte Dybala (punizione al 15′ e rigore al 26′), Khedira al 18′ e Alex Sandro al 42′. A quota 42 punti, la Juve stacca l’Inter e rimane da sola al secondo posto in classica a due lunghezze dal Napoli.

Nonostante le 10 vittorie di la, vola basso: “Mancano 18 partite, bisogna fare molte altre vittorie e migliorare per arrivare alla quota . Il Napoli sta facendo un cammino straordinario ed è favorito, ma le prime cinque in classica hanno tutte la possibilità di vincere”.
Perentorio su Pogba escluso, all’indomani del o esternato di giocare con : “E’ stata una scelta tecnica”.

Spiega…”Nella prima parte di stagione sono mancate tante cose, per prima cosa i risultati, ma quando si cambia tanto ci vuole del tempo. Ora stiamo facendo delle buone cose ma non abbiamo ancora fatto niente. Dobbiamo lavorare sul piano sico per mantenere una buona condizione. Migliorare la lettura della partita, anche sul piano difensivo, nelle ultime due partite avevamo preso 2 gol a Carpi e 1 a Genova. Oggi non l’abbiamo preso e in alla ne vince sempre chi ha la miglior difesa”.

Ecco Dybala e al paragone con Tevez, dice: “Due giocatori diversi sia per età sia per caratteristiche tecniche. Dybala ha tutta la carriera davanti, è un ragazzo molto equilto e sa quello che vuole. Paulo è migliorato moltissimo ma non dobbiamo mettergli pressione”.

VOTI.
Dybala 8. Due gol, un assist e tanta classe. In le reti dell’argentino sono 11 ed è lui il trastore della rincorza bianconera. Arretra, imposta, verticalizza e nalizza. Ecco il crac di .
Khedira 7. Con lui in campo la Juve non ha mai perso. Ed è facile capire perché. E’ sempre nel posto giusto al momento giusto. E segna pure…
Alex Sandro 7. Primo gol con la maglia bianconera è splendido e col destro. ormai ha una certezza in più sulla corsia sinistra.
Mandzukic 7. Attacca lo spazio, fa a sportellate con i centrali friulani e non molla mai. Si procura il rigore con tanto di espulsione per Danilo.

TABELLINO. UDINESE-JUVE 0-4
Udinese (3-5-2): Karnezis 5; Wague 5 (10′ st Heurtaux 6), Danilo 4,5, Felipe 5; Widmer 6, Badu 5,5, Lodi 5, Iturra 5, Edenilson 5; Di Natale 5 (14′ st Zapata 6), Thereau 5 (25′ st Bruno Fernandes 5,5).
A disp.: Meret, Romo, Piris, An, Guilherme, Marquinho, Kone, Aguirre, Perica. All.: Colantuono 5
(3-5-2): Buffon 6; Rugani 6, Bonucci 6, Chiellini 6 (13′ st Caceres 6); Lichtsteiner 6,5 (35′ st Padoin sv), Khedira 7, Marchisio 6,5, Asamoah 6,5, Alex Sandro 7; Mandzukic 7, Dybala 8 (21′ st Morata 6).
A disp.: Neto, Audero, Evra, Sturaro,Pogba, Hernanes, Cuadrado, Zaza. All.: 7
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 15′ Dybala (J), 18′ Khedira (J), 26′ rig. Dybala (J), 42′ Alex Sandro (J)
Ammoniti: Badu (U); Chiellini (J)
Espulsi: 24′ Danilo (U) – per interruzione di chiara occasione da gol