ULTIM'ORA

L’1-1 salva la faccia, ma l’Italia non c’è!

England vs Italy

di Paolo Paoletti - Se nel calcio esistesse la proprietà transitiva, l’Argentina che ci ha appena battuti 2-0 e ne ha presi 4 dalla Spagna che ci ha lasciati fuori dal Mondiale, cosa lascerebbe all’?

Invece ogni partita è una a sè: l’ guarderà il Mondiale in tivvù mentre Argentina e Inghilterra se lo vivranno in .
Se però l’Inghilterra è questa vista nell’1-1 con l’, farebbe meglio a restare a casa.
Come se l’ è quella vista a Wembley la strada per il rilancio del è ancora lunghissima.

Di Biagio riconsegna la nazionale con 1 punto in 2 gare, 2 subiti, 1 segnato su rigore da che ha avuto il coraggio di tirare e segnare. Poca cosa, se non la voglia di riabilitarsi, di dimostrare che ci sono giovani di talento, di dire a tutti che gli Azzurri non sono da buttare.

C’è molto da lavorare lasciando spazio ai giovani che pagheranno anche in esperienza ma a vedere il subito da Vardy cìè da mettersi le mani nei capelli proprio dal punto di vista dell’esperienza. Mai vista una cosa simile, mai visto che mentre si parla con l’ si lascia gli avversari di giocare palla indisturbati in area di rigore.
Quest’è.

Devono saperlo tutti, a cominciare dai club, cui la nuova federcalcio dovrà imporre nuove ree se vogliamo una Nazionale migliore.
e Jorginho hanno fatto vedere sprazzi di gioco, Lorenzo non ha disputato una buona gara ma ha segnato. E’ vero, in Nazionale è sempre un’altra cosa, ed è proprio così anche per giocatori di grande qualità come l’attaccante del . Meglio Jorginho, lineare, puntuale, preciso.

Ok da regista con Parolo e Pellegrini mezzeali. Discreti Zappacosta e De Sciglio. Scolastico Rugani. Malissimo Immobile, poco di più Belotti.
E’ difficile dare a questa squadra che come dice Di Biagio ha talento ma deve dimostrarlo.
Cosa che negli 180′ è riuscito a pochi.

NOTE DI CRONACA. A Wembley, l’ pareggia 1-1 con l’Inghilterra. Sblocca la gara Vardy al 26′ del primo tempo sfruttando una punizione battuta rapidamente da Lingard che sorprende la difesa azzurra. Il pareggio arriva nel finale grazie a un rigore concesso dal Var per un fallo di Tarkowski su Chiesa: dal dischetto all’87′ non sbaglia ed evita a Di Biagio la seconda sconfitta.

TABELLINO. INGHILTERRA- 1-1
Inghilterra (3-5-2): Butland; Walker, Stones (27′ st Henderson), Tarkowski; Trippier (16′ st Lallana), Oxlade-Chamberlain (15′ st Rose), Dier, Lingard (21′ st Cook), Young; Sterling, Vardy (25′ st Rashford).
A disposizione: Pickford, Hart, Maguire, Mawson, Alli, Livermore, Pope, Welbeck.
Allenatore: Southgate

(4-3-3): G. Donnarumma; Zappacosta, Rugani, Bonucci, De Sciglio; Pellegrini (32′ st Gagliardini), Jorginho, Parolo; (10′ st Chiesa), Immobile (20′ st Belotti), .
A disposizione: Buffon, Perin, Florenzi, Darmian, Ferrari, Ogbonna, Verratti, Cristante, Bonaventura, Belotti, Cutrone, Verdi.
Allenatore: Di Biagio

: Aytekin (Ger)
Marcatori: 26′ Vardy (IN), 43′ st RIG (IT)
Ammoniti: Oxlade-Chamberlain (IN), Walker (IN)