ULTIM'ORA

Kabananga, ‘balla’ alla Coppa d’Africa e sogna la Premier!

kabananga.congo.2017.750x450

C’era due anni fa, quando i della Repulica Democratica del Congo si frantumarono contro la forza e la solidità della Costa d’Avorio. Un’apparizione, 84 minuti complessivi. Non doveva esserci quest’anno, quando il Cittì Florent Ibengé aveva annunciato le convocazioni.
Poi, il destino decide di ribale le cose… Hervé Kage, numero 10 del KV Kortrijk, si ferma per infortunio ed ecco che si aprono le porte per Junior Kabananga. Che poi tanto Junior non è: 190 cm di altezza e forza, classica, africana.
Prima punta nell’Astana di Stoilov, per la presenza dei mostri sacri Mbokani e Bakambu agisce da esterno offensivo in , che sia 4-2-3-1 o 4-3-3. Cambia poco per J Kalonji.

3 in 3 partite, numero 6 sulle spalle e danze sfrenate per festeggiare con i suoi compagni. Marocco, Costa d’Avorio e Togo lo hanno visto ballare la Fimbu dance, ballo del popolo conese, resa nota dall’artista Felix Wazewka e ora dalla banda guidata da Kabananga. Sciolto e dinoccolato nel danzare così come nel calciare. Perennemente con i calzettoni aassati e gli scaldamuscoli

Nato a Kinshasa nel 1989 (dove 15 anni prima andò in scena The Rumble in the Jungle, quando il Congo era ancora Zaire, tra Foreman e Muhammad Ali), viene portato in dall’Anderlecht, che lo preleva, in maniera non troppo pida, dall’FC MK Etancheite. Poi una serie di prestiti: Germinal Beerschot e Roeselare, dove non brilla. Lo prende il Cercle Brugge, a definitivo, e arrivano più : 13 in 64 partite. Nel 2015 va in Kazakisan, dove lo aspetta l’Astana: 5 , poi un altro prestito, in Turchia, al Karabsuspor. Un trasferimento che ha poco successo, ed ecco il all’Astana. e continuità, in Kazakistan come in League. Fisico da centravanti, corsa da esterno, ha un contratto in scadenza nel dicembre del 2017 e sogna er, la stessa dove c’è il suo con Mbokani. La Coppa d’Africa come copertina, le note della Fimbu come colonna sonora: il Leopardo Kabananga è pronto a correre nell’ che conta.