ULTIM'ORA

Juve, tutto aperto! A Monaco il miracolo.

Buffon.Dybala.Bonucci.Juve.2015.16.690x400

di Paolo Paoletti - Ripresa per i capelli e poteva anche vincere! Con l’acqua alla gola la Juve rimonta, pareggia 2-2, sfiora l’incredibile terzo gol con Cuadrado…
Un pari da 1000 spunti ed una certezza: a Monaco è tutta da giocare.
Guardiola adesso sa: un conto è difendere il vantaggio, altro è lasciare all’avversario tutto il campo.
Per sessanta minuti la Juve non l’ha vista mai e il Bayern complessivamente ha dominato il possesso palla. I tedeschi giocano a memoria, come vuole Pep che non si acnta della vittoria ma accetta solo il bel gioco. Senza paura con 4 attaccanti, 2 soli centrocampisti.

La Juve paga l’assenza di Alex Sandro, con la sua corsa e un sinistro dolcissimo tecnici avrebbe creato certamente problemi…
Adesso ci sono 2 settimane per rimettere ordine e giocarsela come fece il Milan ad aprile 2007: 2-2 a , al ritorno Carlo Ancelotti andò a vincere 2-0 in casa dei tedeschi, premessa del trionfo in finale contro il Liverpool ad Atene.

Il solito Muller, che si era già divorato una opportunità facile facile, poi un gran sinistro di Robben ad inizio ripresa, che davvero non invecchia mai: Marchisio (infortunio) lascia, entra Hernanes e sembra finita. Invece Dybala segna il suo primo in Champions ed Hernanes c’è. indovina i cambi, Morata per Dybala e Sturaro per Khedira e proprio loro creano il pareggio: assist di testa, spaccata di Sturaro.
Bayern a bocca aperta, la Juve è sempre una ‘rogna’. Ma i tedeschi sono colpevoli di aver creduto che tutto fosse finito. Si ricomincerà dal 2-2!

Ora Torino ci crede, deve farlo. Il Bayern è più forte non invincibile invincibili. Se non li lasci giocare, senza tiki-taka, si spengono. Bisogna aggredirli e vincerla prima sul piano fisico. Questa però non è la Juve di , ha bisogno di rie e ragionare, aspete e colpire…
E come dice : “avere coraggio”.

Difficile scatenare l’ all’Allians e uscirne vivi. Simeone ci riuscirebbe. Il 2-2 condanna la Juve, ma la partita è ancora aperta come si voleva.
Guardiola ha 2 risultati su 3, ma a lui importa anniene l’avversario, riuschiare, vincere. Mai accettato lo 0-0, cercherà sempre il gol in più.
Ma adesso sa che il suo Bayern è vulnerabili. Neuer è tra i migliori del mondo ma non un Supereroe. La difesa lascia occasioni.

ha Dybala e Pogba, al quale bisogna chiedere di più davanti ad un pubblico che accetta solo campioni.
Antonio era allo Stadium, andato via qualche minuto prima della fine, avrebbe voluto essere lì in panchina a dete l’assalto.

In ballo c’è anche Collina: ha scelto un arbitro noto per errori marchiani. C’è ricaduto a Torino, ma un po’ a tutte le italiane in Europa.
Juventus, , Roma, , : quattro su 5 sono stati discussi. Forse una abitudine tutta italiana, forse no.
Lui dimostri di essere il migliore anche nelle designazioni che potrebbe cancellare l’Italia dalla Coppe.

Il processo è pronto: ha sbagliato stagione, Marotta ha cambiato troppo…
La verità è che questa Juve punta al 5° Scudetto, come accadde solo nell’ante . Eppure c’è chi aveva tutto previsto scrutando le stelle: pari a Torino, vittoria a Monaco… Bisogna crederci, perchè se accade che figura facciamo?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply