ULTIM'ORA

Juve, tutto in 5′: Dybala e doppio Higuain. Sosta +4!

Empoli - Juventus

di Antonella Lamole – Alla Juve bastano solo 5′ minuti per far fuori l’. Al Castellani vince 3-0 e sale a 18 punti.
Nel primo tempo i bianconeri sbattono contro la difesa azzurra: Khedira centra la traversa, poi Skorupski devia sul palo un diagonale di Cuadrado.
Nella ripresa Dybala sblocca la gara al 65′, poi , complice anche un errore di Zambelli, sigla una doppietta in 3 minuti e chiude la partita.

“I ragazzi sono stati molto bravi, non era fa”. Max applaude la Juve…
“Nel primo tempo eravamo spaccati in due e abbiamo subìto troppe ripartenze, nella ripresa abbiamo fatto meglio e dopo il primo gol è stato abbastanza semplice. Sotto l’aspetto tecnico abbiamo fatto una gara migliore rispetto ad altre volte. Mi piace come lavorano i ragazzi durante la settimana. Dybala più vicino a ? Fa ancora abbastanza caldo…”.
“La con cui abbiamo gestito la gara dopo il 3-0 è stata importante ma possiamo ancora migliorare – insiste – Dobbiamo far meglio nella lettura dei diversi momenti dei match: capire quando accelerare e quando rallentare, perché se andiamo sempre allo stesso ritmo avvantaggiamo gli avversari. Tridente Pjaca, e Dybala? Quando sarà il momento opportuno lo farò. Pjaca sta crescendo molto e sono nto: è un cambio importante così come Cuadrado. Sono giocatori che quando entrano sono in grado di spezzare le gare. I giocatori fanno la differenza e contano più degli allenatori? Non lo so, io ho il mio modo di vedere il calcio e cerco di trasmetterlo alla squadra sennò si giocherebbe alla playstation. In ogni aspetto delle vita ci sono le categorie, ci sono allenatori più o meno bravi, giocatori più o meno bravi e più o meno bravi. Pjanic deve migliorare nella continuità? Ha fatto una buona partita anche sul piano mentale, ha fatto assist importanti e sono nto della sua crescita. Più decisivo o Ibrahimovic? A ne campionato ve lo dirò.

PAGELLE
7,5. Doppietta da r. Primo gol, esempio di classe e potenza. Secondo di ‘rapina’. Già in testa ai marcatori.
Dybala 7. Quantita e qualità. Nel primo tempo si muove molto e gioca da rinitore. Poi sblocca la gara e rmare il primo gol in campionato
Pjanic 7. Sontuoso, corsa e colpi geniali. Nel primo tempo assist per Khedira e Cuadrado. Con davanti alla difesa, dà il meglio.
Cuadrado 6,5. Prima da titolare in campionato e subito protagonista. Le sue accelerazioni spaccano l’. Sbaglia un gol fatto solo davanti a un super Skorupski.

TABELLINO. -JUVENTUS 0-3
(4-3-1-2): Skorupski 6,5; Zambelli 4,5, Cosic 5,5, Bellusci 5,5, Pasqual 5; A. Tello 5,5 (22′ st Mchedlidze 5,5), Mauri 6, Croce 6; Krunic 6 (27′ st Dioussè 5,5); Maccarone 5 (15′ st Marilungo 5,5), Pucciarelli 5,5.
A disp: Pelagotti, Pugliesi, Dimarco, Veseli, Buchel, Maiello, Saponara, Pereira da Silva, Gilardino.
Allenagtore: Martusciello 5

Juventus (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 5,5, Chiellini 6; Cuadrado 6,5, Khedira 6,5 (16′ st Lemina 6,5), 6,5, Pjanic 7 (37′ st Sturaro sv), Alex Sandro 6; 7,5, Dybala 7 (27′ st Pjaca 6,5).
A disp.: , Audero, Evra, Lichtsteiner, Dani Alves, Mandzukic.
Allenatore: 7

Arbito: Mazzoleni
Marcatori: 20′ st Dybala (J), 23′ st (J), 25′ st Higuan (J)
Ammoniti: Pasqual, Mauri (E), (J)