ULTIM'ORA

Juve record, Roma il 6. Fiato viola su Rafa!

Arr

di Paolo Paoletti - Mancano 2 giornate al giro di boa, la è ad 1 punto dallo scudetto d’inverno.
Ad oggi con 39 gol fatti e 11 subiti, viaggia a ritmi record. Ma l’eliminazione Champions è pesante, vedremo quanto a maggio.

Il 6 gennaio si ricomincia con Juve-Roma, superfida anni ’80. Chissà Turone cosa direbbe oggi fuori dai denti del suo gol scudetto annullato!

E’ il tema dell’anno. La Juve caccia il terzo scudetto di fila come le accadde solo negli Anni Trenta. Tevez è a 11 gol, Llorente ne ha fatti 5. Pogba è corteggiato da mezzo mondo e Vidal è il tuttocampista che tutti vorrebbero. La Juve è l’ossatura della Nazionale e i bianconeri tirano la carretta da 3 anni anche per Prandelli.
Marotta ha vinto, si sta preparando l’addio per ‘giusta causa’ ovvero la Nazionale.
Un neo a Bergamo: il record di imbattibilità di Buffon fermatosi a 745 minuti.

La Roma è tornata in corsa dopo in pochi mesi con una sola testa a decidere: Sabatini ha vinto su Baldini in ambasce anche al Tottenham. Difficile che la Roma vinca, ma restasse in corsa fino alla fine, sarebbe festa grande sotto il Cupolone.

Il Napoli è la delusione: ha cambiato molto, dal tecnico ai giocatori decisivi, ma le pecche sono rimaste. Non vince le gare che fanno la differenza, manca sempre qualcosa d’importante, la piazza non ne può più di promesse e illusioni, troppi compromessi e nodi da sciogliere tra Benitez e .
E’ a 10 punti dalla Juve, nessuno in Europa – candidato al titolo – vanta un ritardo così imbarazzante.

La , tutto sommato, è la rivelazione.
Soli 3 punti sotto il Napoli e la zona Champions: ovvero la partita persa con gli azzurri grazie al rigorissimo negato a Cuadrado!
Anche i viola hanno giocato in Europa anzi di giovedì. Diversamente dal Napoli stanno facendo a meno del giocatore più rappresentativo, Mario Gomez, e hanno gli arbitri contro.
Le scelte di stanno pagando, Rossi costato solo 11 milioni, è capocanoniere con 14 gol! ne ha fatti la metà per 40 milioni di euro…

Il resto è noia, compreso e . Della Lazio neanche a parlarne.
Ottimo il torneo del Verona, dove Mandorlini sta facendo miracoli e Sean Sogliano sarà promosso passando al .
Più che buono il dove la coppia Cerci-Immobile sta incidendo la stagione granata.

Allenatori.
Benitez-Mazzarri è il confronto più piccante. Tra i due c’è c’è 1 solo gol subito in più dall’: la differenza conta troppi punti.

Gasperini e Mihajlovic hanno resuscitato Genova portando i club in sicurezza.
Corini ha ridato dignità al Chievo.

Sassuolo, Livorno e Catania fanno un Natale d’inferno. Ma il panettone lo mangeranno tutti.

Classifica.
- Zona Champions
46 punti; Roma 41;
Napoli 36 (con spareggio).

- Zona EuropaLeague
33; Verona 29; 28; 25.

Udinese, Lazio, Genoa, Cagliari e Parma 20; 19; Sampdoria e Atalanta 18; Chievo e Bologna 15;

- Zona Retrocessione
Sassuolo 14; Livorno 13; Catania 10.

Tutti i Numeri.
1. 46 17 15 1 1 39 11 8 0 0 7 1 1
2. Roma 41 17 12 5 0 35 7 7 2 0 5 3 0

3. Napoli 36 17 11 3 3 36 20 6 2 1 5 1 2

4. 33 17 10 3 4 33 20 5 2 1 5 1 3
5. Verona 29 17 9 2 6 31 26 8 0 1 1 2 5
6. 28 16 7 7 2 36 21 4 3 1 3 4 1
7. 25 17 6 7 4 30 24 4 4 1 2 3 3

8. Parma 20 17 4 8 5 23 25 3 4 2 1 4 3
8. Genoa 20 17 5 5 7 17 20 3 3 2 2 2 5
8. Lazio 20 17 5 5 7 22 26 5 1 2 0 4 5
8. Udinese 20 17 6 2 9 17 22 4 1 3 2 1 6
8. Cagliari 20 17 4 8 5 18 24 4 4 1 0 4 4
13. 19 16 4 7 5 25 25 3 3 2 1 4 3
14. Sampdoria 18 17 4 6 7 19 25 2 3 4 2 3 3
14. Atalanta 18 17 5 3 9 18 25 4 2 2 1 1 7
17. Chievo 15 17 4 3 10 13 23 2 1 5 2 2 5
17. Bologna 15 17 3 6 8 17 31 2 4 3 1 2 5

18. Sassuolo 14 17 3 5 9 17 36 2 1 5 1 4 4
19. Livorno 13 17 3 4 10 16 29 2 3 4 1 1 6
20. Catania 10 17 2 4 11 10 32 2 4 2 0 0 9

Risultati.
Livorno-Udinese 1-2
Cagliari-Napoli 1-1
Bologna-Genoa 1-0
Atalanta- 1-4
Roma-Catania 4-0
Verona-Lazio 4-1
-Chievo 4-1
Sampdoria-Parma 1-1
Sassuolo- 0-1
-

Auguri Guidolin.
Tra tutti gli allenatori, chi merita una menzione particolare è Francesco Guidolin, l’uomo dei miracoli.
Lo sono anche i 20 punti dell’Udinese di quest’anni.
Una fabbrica di soldi e di risultati che solo Guidolin sa gestire così a Udine.
Dice: “Vincere in trasferta è speciale, anche per quei tifosi che ci seguono. La vittoria è dedicata a loro”. E’ proprio a Livorno Francesco Guidolin conquista il massimo di questa stagione.
“Abbiamo sofferto il Livorno nel primo tempo in contropiede. E se soffri in questo modo vuol dire che provi a vincere. Per questo sono nto. Negli ultimi dieci minuti, mi sono arto ma i miei giocatori sono giovani e devono crescere. C’era da ritrovare il morale, su questo abbiamo ricostruito emi sono ritrovato con una squadra che è partita subito bene”.