ULTIM'ORA

Juve-Napoli, la volata: meglio fare gol o non subirne?

Sarri-Allegri

di Antonella Lamole - L’appuntamento è per sabato 29 ottebre, Juventus- allo Stadium!

La sda che da 2 anni decide lo . L’ultima volta, vincendo 1-0 con il di Zaza, la Juve capì che era fatta.
In questo momento si prospetta un confronto tra la difesa di Allegri, migliore del insieme alla orentina, ed il miglior attacco che Sarri condivide con Spaletti.
In contro-tendenza alle scelte di mercato che ha portato in bianconero r strappato al dopo il record di 36 in 35 partite e Pjanic tolto alla Roma, centrocampista più prolico della seri A.

Ovviamente a sabato 29 ottobre mancano ancora 4 partite ed 1 turno di Champions League.
La Juve affronterà: Empoli, UDINESE, Milan, (maiuscole in casa), oltre il Lione in Champions.
Il : Atalanta, ROMA, Crotone, EMPOLI (maiuscole in casa), più il BESIKTAS sempre al San Paolo.

Tra 1 mese cosa sarà cambiato?

MIGLIOR DIFESA. Oggi i d’Italia hanno 1 punto di vantaggio in classica e soli 4 subiti, come la orentina.
Rilevante che nelle prime 6 giornate la Juve abbia concesso soltanto 41 tiri, di cui 10 in porta a Buffon.
Media di 1,6 conclusioni nello specchio a gara, la migliore dei più importanti 5 campionati : Serie A, Premier, Liga, , Ligue 1.

MIGLIOR ATTACCO. La vera forza del è l’attacco, il migliore della A con 14 fatti come la Roma. Due più dei bianconeri, come in Champions League: 6-4 per un totale di 20-16. E la bellezza di 129 tiri.
Funziona anche la difesa di Sarri, che ha subito 5 reti in concedendo 53 tiri.