ULTIM'ORA

Juve male, Viola ok: Cr7 in bianco, Sarri amaro.

ronaldo.juve.2019.2020.avanza.750x450

di Paolo Paoletti - Pari in bianco. Ci guadagna certamente la e Commisso è nto.
Al Franchi, renze è ancora amara per il debutto di Sarri.
orentina vi al gol con traversa do Chiesa. Mentre Dalbert spreca incredibilmente….
Juve in difcoltà, 3 cambi per problemi sici, ma la difesa regge no alla ne.
Non sarà facile questa stagione bianconera, ed il perchè va cercato tra condizione e prestazioni dei singoli. Vediamo.

SZCZESNY 6. E’ di qualità ma approccio con troppi dubbi. Errore alla prima palla, poi si mostra una certezza.

DANILO 5. Ci si chiedeva quanto capace della fase difensiva rispetto a Cancelo. Dopo renze la domanda è opposta Vedendolo, gli inserimenti sono pochissimi, uno iniziale con l’amico Douglas Costa ancora in campo. Poi compitino difensivo. Dal 62’ CUADRADO (6) che sarebbe stato più utile dall’inizio, al posto di Douglas Costa. Invece di Bernardeschi.

BONUCCI 6,5. L’assenza di Chiellini lo frena. Garantisce l’equilibrio difensivo di questa Juve, che non si muove ancora come Sarri ha in mente. Mette le toppe giuste, colma un buco a centrocampo.

DE LIGT 5,5. Non ha ancora capito la , la trasposizione dall’Ajax alla Juve. Chiare il bagaglio tecnico e sico, l’approccio in termini di attenzione e scelte tattiche da rivedere.

AL SANDRO 5,5. Giocare dietro al cento per cento è facile. Nelle rare occasioni sbagliate si perdono i riferimenti e la posizione tutta da inventare.

KHEDIRA 6. Essenziale, non è amato dai ma fondamentale per i tecnici. Ha avuto la palla gol con un inserimento perfetto. Favorisce Cr7 e sbaglia!

PJANIC 5. Pronti via non è da Pjanic. Nel pressing boccheggia e si infortuna.
Dal 44’ BENTANCUR 5. Con Sarri è difcile pensarlo regista, per caratteristiche differenti da Pjanic. Entra a freddo ma anche la ripresa è deludente. Meglio Rabiot nel ruolo?

MATUIDI 6,5. Soffre l’inizio, col passare dei minuti riemergere con esperienza e la capacità di occupare spazi.

DOUGLAS COSTA SV. Dall’8’ pt BERNARDESCHI 5. Bordate di schi mentre si riscalda, entra in campo e ogni volta che tocca palla. Non è detto che sia stato questo a condizionarlo, prestazione incolore.

5. Smoccola come sempre nei giorni bui. Pezzella gli toglie spazio sulle fasce e lui gira al largo dell’area avversaria.

RONALDO 5,5. Anche lui ha il suo lato di ordinarietà. Anche lui può soffrire il caldo, gli spazi stretti, l’aggressività dell’avversario. Capita, ma il suo silenzio tecnico fa rumore.

Allenatore SARRI 5. Il suo manifesto è: “Solo Ronaldo può fare ciò che vuole”. Dovrà riscriverlo…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply