ULTIM'ORA

Juve-Inter: di nuovo derby scudetto!

allegri-spalletti-1900x1399_c

di Antonella Lamole e Nina Madonna - E’ tornato Derby d’Italia: Juve-Inter, i 6 volte campioni d’Italia contro la prima in classifica. Diversi dui per , da Dybala al sistema di gioco; Spalletti recupera tutti i titolari.

annuncia Buffon out e fa pretattica su Dybala. Spalletti dice che l’Inter ha per vincere e alla Juve toglieree , atto di stima per il tecnico bianconero.

E’ sfida scudetto. Quest’anno con la rinnovata Inter di Spalletti capoclassifica sfruttando la vittoria della Juve al . La classifica mette a fuoco una sfida da annali. Una rivalità infinita, alimentata da poli e da ciò che ne è seguito nel 2006.
Una sfida anche tra due grandi allenatori, entrambi toscani, determinati a vicere, tra dui di formazioni e rinnovate certezze.

Ecco le probabili scelte:

QUI TORINO. in conferenza stampa è stato chiaro: “Buffon difficilmente ci sarà, per Dybala dovremo vedere”. Data per scontata dunque l’assenza del numero 1, che verrà ovviamente sostituito da Szczesny, riguarda la presenza di Dybala il duio più grande dell’allenatore bianconero. Al momento, da quelle che sono le nostre informazioni, la Joya dovree essere in campo nonostante una condizione non perfetta (da qui le parole di in conferenza stampa), alle spalle di e al nco di Douglas Costa in quel 4321 già visto a e che dovree confermare anche contro l’Inter. In Champions, nella trasferta greca contro l’Olympiacos, i bianconeri erano tornati al 4231 ma la soluzione con tre centrocampisti sembra quella che in questo momento da più garanzie per partite così tirate. Oltre a Dybala, anche Alex Sandro non sembra in ottima forma e per questo a sinistra Asamoah al momento è favorito, così come Douglas Costa rispetto a Cuadrado e Mandzukic che dovreero cominciare dalla panchina. In mezzo al campo il terzetto sarà certamente quello composto da Khedira-Pjanic-Matuidi. In difesa conferma per Benatia al centro al nco di Chiellini, a destra ci sarà De Sciglio.

QUI MILANO. Primo posto in classifica, degli infortunati (Vecino) e degli ti (Miranda e Gagliardini). Sarà un’Inter al massimo delle sue potenzialità quella che si presenterà all’Allianz Stadium e che i fatto Spalletti dovree mandare in campo seguendo quelle certezze che si è costruito in questi 3 mesi. I titolarissimi, dunque, col ritorno della coppia di centrali difensivi Skriniar-Miranda e del terzetto in mezzo al campo composto da Gagliardini e Vecino alle spalle di Borja Valero, libero di giostrare il gioco partendo da una posizione di falso trequartista. In avanti i tre intoccabili: a destra, Icardi al centro, Perisic a sinistra. Poche sorprese, tanta sostanza