ULTIM'ORA

Juve-Inter 0-0, ride solo il Napoli!

mandzukic.juve.calcia.handanovic.inter.para.2017.18.ANSA.750x450

di Paolo Paoletti - Tra le due litiganti, gode il !
Zero a zero che favorisce Sarri nel triangolare in 2 giornate che ha messo di fronte prima e Juve, poi Juve e Inter. Il minitorneo tra le prime 3 del campionato lo vince con 4 punti, ma Spaletti le ha giocate entrambe fuori, non ha mai perso, non ha subito gol! Neanche qualche giornata fa al San Paolo.

Con questo 0-0 Sarri può tornare in testa battendo la , ma il salto maggiore l’ha fatto l’Inter che è l’unica che ha na ancora perso e al ritorno giocherà gli scontri diretti a San Siro.

Agonismo, nessun gol. Anche perchè Mandzukin ne ha divorati 2 e preso una traversa!
Il d’ è stai brutto ma interessante nel primo tempo.
Dominio delle difese, e Spalletti non hanno trovato l’idea vincente.
Resta l’imbattibilità e il primo posto almeno per una notte.

esce male nella gestione degli uomini: Dybala tenuto fuori diventa una bomba vagante, Pianjc migliore in campo è uscito smadonnando!

Mandzukic è stato il più pericoloso ma Handanovic non ha fatto gran che, seppure attentissimo.
Miranda lo salva sulla linea una volta, Perisic lo chiama alla deviazione miracolosa su colpo di testa da autogol, ostacolando Cuadrado.

La traversa a portiere battuto è la palla partita su cui i bianconeri possono recriminare.

Quasi nulli Higuain e . po di testa.

Nella ripresa Mandzukic ha ancora 3 occasioni: prima scivola, poi manca il controllo nell’area piccola, quindi calcia centrale dal ite, infine scivola ancora nell’ area piccola.
L’Inter crea poco o nulla: due conclusioni fuori di Perisic e Brozovic.
Handanovic si conferma sulla conclusione di Asamoah.

All’Allianz erano mesi che la Juve, migliore attacco, non restava a secco.

VOTI.
Mandzukic 6,5 . Generoso. Lavora in ogni situazione. Le occasioni capitano a lui, le fallisce.
Cuadrado 7. Crea superiorità numerica e crossa sempre bene. Da quel lato l’Inter fa fatica.
Pjanic 6,5. E’ il cervello: classe e visione di gioco al servizio dei compagni, sempre lucido.
Higuain 5,5. Si dà da fare spalle alla porta, contro Miranda e Skriniar la vita è diffi. Mai pericoloso.

5. Non salta una sola volta l’uomo. Fa fatica in fase difensiva.
Perisic 4,5. Serata da dimenticare, sbaglia anche appoggi semplici. Testa altrove…
Handanovic 7. Tre interventi salva risultato. Solita sicurezza.
Santon 5,5. Cuadrado è un brutto cliente, che viaggia a un’altra velocità. Lascia troppo spazio, spinge poco.

TABELLINO. JUVENTUS-INTER 0-0
Juventus (4-3-2-1): Szczesny 6; De Sciglio 6, Benatia 6, Chiellini 6,5, Asamoah 6,5; Khedira 6 (30′ st Dybala 5), Pjanic 6,5 (40′ st Bentancur sv), Matuidi 6,5; Cuadrado 7, Mandzukic 6,5; Higuain 5,5.
A disposizione:Pinsoglio, Loria, Marchisio, Douglas Costa, Alex Sandro, Barzagli, Rugani, Sturaro, Bernardeschi. Allenatore: 6

Inter (4-2-3-1): Handanovic 7; D’Ambrosio 5,5, Skriniar 6, Miranda 6,5, Santon 5,5 (18′ st Dalbert 6); Vecino 6, Borja Valero 6; 5 (24′ st Gagliardini 6), Brozovic 5, Perisic 4,5; 5 (40′ st Eder sv).
A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, J. Mario, Ranocchia, Karamoh, Nagatomo, Pinamonti.
Allenatore: Spalletti 6

: Valeri 6
Ammoniti: Benatia, Higuain (J); Brozovic, Perisic, Santon, D’Ambrosio, Vecino (I)