ULTIM'ORA

Juve inarrestabile: 2-0 all’Empoli, +12 sul Napoli.

juve.gruppo.2016.17.750x450

di Antonella Lamole - Prosegue nella sua marcia la Juventus. Senza le scorie del rientro tardivo da O, la squadra di Massimiliano vince contro l’. Con il consueto 4-2-3-1, senza Dybala, con Mandzukic tresta e Sturaro vestito da esterno sinistro, i bianconeri hanno la meglio sull’undici di Martusciello, che prova a mettere i bastoni tra le ruote ai padroni di casa, senza pizzicare i guantoni di e con il duo Pucciarelli-Marilungo troppo leggero per Bonucci e Rugani.

Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, con la Juve che si rende pericolosa prima con Higuain, ben servito da Mandzukic, poi con Pjanic con un tiro dal limite dell’area (per l’ ci prova solo El Kaddouri), nella ripresa arriva il vantaggio bianconero. La sblocca un auto di Skorupski, con lo sfortunato portiere empolese che respinge nella sua porta un’inta di Mandzukic imbeccato da Cuadrado. Poco dopo arriva il raddoppio: cross di Dani Alves sempre dalla destra, dalla parte opposta si fa trovare puntuale Al Sandro, che con un diagonale mancino fa 2-0. Alla ne spazio a Dybala e Pjaca e a un possesso che fa divertire il pubblico (e meno ). La Juve chiude la pratica e allunga sul , va a +12, 66 punti in 26 partite: come Capello nel 200/06 e nella sua prima stagione sulla panchina bianconera.