ULTIM'ORA

Juve-Fiorentina, Sconcerti spiega: tutto in 3 mosse.

imgres

ntus-, atto secondo. I bianconeri hanno ‘lavato’ il 4-2 dell’andata, ora ancora l’una contro l’altra, negli ottavi di . Pirlo e giocheranno, domenica erano ti. non è stato convocato ma al suo posto ci sarà Osvaldo. Mario Sconcerti, dichiarato so, ex dirigente della Fiore e il solo autorevole opinionista rimasto al giornalismo sportivo italiano, spiega le ’3 mosse’ che decideranno la sfida..

1. Attacco, miglior difesa.
C’è una grande, sostanziale differenza tra ntus e . Quella di Conte è una squadra completa che sa giocare più “tipi” di partite: sa quando giocare a ritmo alto, sa quando spegnere una partita, sa impostare una gara difensiva o una di attacco. La , invece, è una bellissima ma incompleta, che soprattutto in questo momento paga un vuoto in attacco. Basti pensare che l’eccezionalità della ntus è stata , che ha segnato appena un in più di Giuseppe Rossi, fermo da due mesi. Questo rende l’idea dell’importanza di Rossi e dell’importanza che avrebbe avuto Gomez. Il vuoto in attacco si ripercuote su tutta la squadra, perché attaccare è un modo per difendersi. E non avere attacco significa essere fragili anche in difesa.

2. Decisive le fasce.
Nella partita di campionato mancavano Pirlo e , due giocatori quasi opposti. Uno è un regista puro, l’altro un portatore di palla illuminato. La loro importanza non si discute, eppure credo che la gara si deciderà sulle fasce. Saranno decisivi Asamoah e Cuadrado: quest’ultimo, in particolare, è sempre un giocatore imprevedibile. Certo, il fatto che non sia nemmeno convocato è un bel vantaggio per la , anche se Osvaldo resta un grande giocatore.

3. L’atmosfera Europa.
Credo che non sia un caso che la sia stata l’unica squadra a battere la ntus in campionato. I sanno giocare un ottimo e sono sempre un brutto avversario, anche quando non attraversano grandi momenti di forma come adesso. Detto ciò, su due partite la squadra più forte è sempre avvanta. Alla fine credo che la ntus vincerà e passerà il turno, ma il fatto di giocare la gara di andata a Torino rappresenta un vantaggio per la : sai quanti puoi fare e quanti ne puoi prendere. Rimane una partita spiosa, e bisogna vedere come la condizionerà il clima di coppa. Un risultato che rispecchia i diversi valori delle squadre, ma comunque buono per la , sarebbe un 2-1 per la : nel senso che i bianconeri vincerebbe la partita ma il a Torino lascerebbe aperta la gara di ritorno. E per Montella sarebbe un risultato ribaltabile.