ULTIM'ORA

Juve e Viola non mollano: Dybala e Ilicic volano.

C_29_articolo_1085898_upiImgLancioOriz

di Antonella Lamole – QUI TORINO. La Juve continua la sua rincorsa allo scudetto e colleziona l’ottavo successo di fila in . Allo Stadium la pratica Hellas Verona dell’ex Delneri è liquidata 3-0. Nel primo tempo arrivano i gol di Dybala su punizione già all’8′ e il colpo di testa di Bonucci al 45′. Poi nella ripresa i bianconeri amministrano senza correre rischi e chiudono con Zaza al 37′. L’unica nota negativa è Morata, a secco di gol da ormai tre mesi.

VOTI.
Morata 5. Senza Mandzukic serviva una risposta che non è arrivata. E’ lui il pirmo a saperlo e il gol manca dal 4 ottobre
Dybala 7,5. Gol e assist: ha il tocco di Pirlo e la grinta di Tevez. Solo sulle esultanze deve migliorare…
Zaza 7. Sei gol in undici presenze e l’impressione che presto possa scalzare Morata dal ruolo di terzo uomo.

TABELLINO. JUVENTUS-VERONA 3-0
Juventus (3-5-2): Buffon 6,5; Caceres 6 (39′ st Rugani sv), Bonucci 6, Chiellini 6; Lichtsteiner 6, Khedira 6 (25′ st Sturaro 6), Marchisio 7, Pogba 6,5, Alex Sandro 6,5; Morata 5,5 (34′ st Zaza 7), Dybala 7,5. A disp.: Neto, Rubinho, Evra, Padoin, Vitale, Asamoah, , Cuadrado. All.: Allegri 6,5
H. Verona (4-2-3-1): Gollini 6; Bianchetti 5,5, Moras 5, Helander 5, Souprayen 5,5; Hallfredsson 5,5 (37′ st Fares sv), Greco 5,5 (16′ st Juanito Gomez 5,5); Wszolek 5,5 (17′ st Emanuelson 5,5), Ionita 5,5, Siligardi 5; Pazzini 6,5. A disp.: Rel, Coppola, Winck, Zaccagni, Checchin, Jankovic. All.: Delneri 5,5
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 8′ Dybala, 45′ Bonucci, 37′ st Zaza
Ammoniti: Greco, Hallfredson (V), Marchisio, Alex Sandro, Sturaro (J)

di Chiara Beni – QUI FIRENZE. fa per la , che passa a Palermo e continua a volare in classifica. Al Barbera finisce 3-1 per la squadra di Sousa, che centra i tre punti grazie a un Ilicic scatenato. Il primo gol dello sloveno, al termine di un’azione personale, arriva al 13′ mentre un sinistro dal ite timbra lo 0-2 (42′). I rosanero accorciano le distanze nella ripresa grazie al colpo di testa di Gilardino (77′), Blaszczykowski chiude i conti al 93′.

VOTI.
Ilicic 7,5. Due gol, uno più bello dell’altro. Alla solita qualità, unisce un gran lavoro per la squadra e una concretezza mai avute in passato. Nove centri in , a metà stagione, non sono un caso: è il miglior momento della sua carriera.
Badelj 7. Si nota poco, ma compie un lavoro straordinario. Fa ripartire bene ogni azione e filtra che è una meraviglia.
Kalinic 5,5. Buoni movimenti, ma stavolta non è letale sotto porta. Ha due grandi chance: entrambe divorate.

TABELLINO. PALERMO- 1-3
Palermo (4-3-1-2): Sorrentino 5,5; Struna 5, Goldaa 4,5, Andelkovic 5, Lazaar 6,5; Hiljemark 5,5 (16′ st Gilardino 6,5), Jajalo 5, Chochev 4,5 (1′ st Morganella 6); Brugman 5; Vazquez 5,5, Trajkovski 4 (31′ st Quaison sv).
A disp.: Colombi, Alastra, Pezzella, Pirrello, Rispoli, Bolzoni, La Gumina, Toscano, Djurdjevic. All.: Ballardini 4,5
(3-4-1-2): Tatarusanu 6; Roncaglia 6, Rodriguez 6, Astori 6; Bernardeschi 6 (26′ st Tomovic 6), Vecino 6,5, Badelj 7, M. 6,5; B. Valero 6,5, Ilicic 7,5 (15′ st Blaszczykowski 6,5); Kalinic 5,5 (46′ st Pasqual sv).
A disp.: Sepe, Lezzerini, Gilberto, , Fernandez, Verdù, Rebic, Rossi, Babacar. All.: P. Sousa 6,5
Arbitro: Damato
Marcatori: 13′ e 42′ Ilicic (F), 32′ st Gilardino (P), 48′ st Blaszczykowski (F)
Ammoniti: Struna, Morganella, Brugman (P); Bernardeschi, Badelj, (F)