ULTIM'ORA

Juve-Barça sulle Ramblas: passiamo noi!

url-17

di Carmen Castiglia – Juventus-Barcellona, ci siamo. Non è la rivincita di Berlino, pronostici al 50%.
A Torino c’è molta ducia nella Juve e i non hanno dimenticato l’1-3 nella nale dell’Olympiastadion 2015.
A Barcellona sono convinti di arrivare ancora una volta no in fondo, superando nei 180′ lo scoglio bianconero.

Cosa pensano della doppia sda di Champions League sulle Ramblas e nelle redazioni?

JOSEP SOLDADO, LA SEXTA: “Per me la Juventus è il peggior avversario dopo il Madrid che il Barcellona avrebbe potuto pescare. Darei un 50% di possibilità a entrambe le compagini di passare il turno, anche se i catalani potrebbero essere favoriti dal fatto che giocheranno la gara di in casa. E ciò può essere decisivo. Qui c’è una certa euforia dopo la remuntada storica contro il Paris Saint Germain e forse anche per questo le persone erano felici del sorteggio, ma sinceramente penso che non conoscano a fondo i bianconeri – spiega l’inviato -. Buffon, nonostante la sua età, è ancora un portiere fenomenale. Noi sappiamo bene chi sia Khedira per i suoi trascorsi nella Liga e anche Dybala è fortissimo. L’argentino al , magari con , nella pma stagione? No, non credo. Il Barcellona investirà tanti soldi nei rinnovi delle sue stelle: Messi, Neymar e Suarez. Non vedo plausibile una spesa di 80-90 milioni per il cartellino della “Joya”. Per quanto riguarda il mister italiano non dovrebbe esserci alcuna possibilità di un suo approdo al Camp Nou. I blaugrana punteranno su Valverde o su Juan Carlos Unzué, attuale collaboratore di Luis Enrique. Tornando alla sda di Champions pronostico un pareggio con goal per martedì, direi 1-1”.

ALBERT HERNANDEZ, TVE CATALUNYA: “Vedo favorito il Barcellona. Il tridente delle meraviglie Messi-Neymar-Suarez è forse nel miglior momento di forma di tutta la stagione. C’è molta ducia nei propri mezzi dopo il 6-1 contro il e devo dire che l’annuncio dell’addio di Luis Enrique a ne stagione ha risvegliato alcuni giocatori che prima sembravano addormentati. I bianconeri hanno dimostrato di poter eliminare qualunque squadra della competizione. Sarà difcile batterli, ma i catalani nutrono rispetto, non paura per gli avversari. Per questo dico che a Torino nirà 1-1, mentre al Camp Nou i blaugrana vinceranno 2-0 – chiarisce il sta -. La forza della Vecchia Signora sta nella solidità difensiva ma anche nelle qualità dei sini. Higuain è un killer in area di rigore, personalmente apprezzo Cuadrado, mentre Dybala gioca in modo differente e contribuisce moltissimo agli attacchi dei bianconeri. A proposito dell’argentino, io penso che presto farà il salto in Spagna o in Inghilterra. Lo vedo bene nella Liga, sia nel Madrid che nel , anche se qui c’è un po’ di overbooking”.

FERNANDO POLO, MUNDO DEPORTIVO: “La scontta nell’ultima gara di campionato per 0-2 contro il Malaga è stato un duro colpo per il Barcellona, ma può anche tornare utile. I catalani saranno ancora più attenti e concentrati per la sda contro la Juventus. Credo che i blaugrana siano favoriti, 55% per la squadra di Luis Enrique contro il 45% di quella di . Entrambe le compagini hanno molta qualità, ma penso che la differenza la marcheranno quei tre lì davanti del , nonostante la difesa bianconera sia molto forte. Un elogio va anche a calciatori come Dybala, Pjanic o Cuadrado, che potrebbero a mio avviso giocare in Catalogna, perché hanno la tecnica giusta per essere inseriti in una rosa dove questo è un aspetto di primaria importanza. – espone il cronista -. La squalica di Busquet che non scenderà in campo allo potrebbe essere importante, ma non dimentichiamoci di Iniesta, che tuttora sta avendo un alto rendimento e del fatto che il Barcellona è forte e ha imparato la lezione di Parigi. Per tutti questi motivi dico che a Torino nirà 3-1 per gli spagnoli”.