ULTIM'ORA

Juve 2-0, marcia continua: Higuain 15°, caso Dybala?

la-juve-dei-fantastici-5-fa-il-vuoto-staccate-le-rivali_1138027-201702a

di Antonella Lamole - E’ sempre una questione di fame: chi vuole divertirsi faccia pure con il peso di Gonzalo, in testa ai cannonieri con 15 reti alla pari di Dzeko e è il miglior del primo quarto d’ora.
Anche col Sassuolo, rete al 9′: ‘l’appetito’ dell’ non nisce mai.
La flessione era coincisa con l’assenza di Paulo Dybala, lontano ricordo, ora anche i numeri diventato impressionanti per il centravanti più forte d’Italia: 5 reti segnate nei primi 15′ di gioco, cui va aggiunto quello d’esordio contro la orentina appena entrato.
Nessuno come lui in questa classica, chiarisce la voglia di di incidere e trascinare la . Di pari passo con la capacità della squadra di sfrute il Pipita consentendo agli altri attaccanti di inserirsi, che siano Mandzukic, Dybala e Cuadrado, oppure Pjanic e Khedira.
Pancetta o addominali, 90 milioni spesi o investiti, di si continuerà a parlare senza mezze misure. Inevitabilmente. Intanto anche lui si conferma rigenerato e completamente a suo agio in questa che sta vedendo Allegri andare all in con tutti suoi assi di maggior talento. Più in generale, si conferma in uno stato di grazia glio di una condizione via via migliore e crescente: sesta partita consecutiva in con il suo nome nel tabellino dei marcatori, il record di nove di David Trezeguet è già nel mirino. Ma come spesso accade, il gol è solo una ovvia conseguenza di un periodo in cui sta anche mettendosi a disposizione del gruppo, fornendo il suo fondamentale contributo anche in fase di non possesso pur difendendo la posizione di vertice alto della squadra. Ed anche il gol di Khedira che ha chiuso la partita con il Sassuolo è arrivato proprio grazie al suo lavoro da primo difensore, un pressing continuo, puntuale, raioso. Affamato. In fondo è solo una questione di fame…

Allegri incassa il 2-0 ma non canta vittoria, anche per la mano negata da Dybala… “Indipendentemente dalla scontta della il ancora lungo. L’importante era vincere, la squadra ha fatto bene. Nel secondo tempo siamo stati molto bravi, era importante non subire gol e i ragazzi sono stati bravi. Dybala? Tutti i giocatori vorreero rese in campo, ma nché c’è stato ha fatto benissimo. Sono passaggi che non cambiano nulla nel modo di fare del giocatore, può capie un momento così e non cambia nulla. Nel secondo tempo con le squadre lunghe si poteva subire, ma i ragazzi sono stati bravi”.

Pianic, il modulo qualità, il ronnovo: “Ha fatto bene come tutti. Doiamo migliorare la fase di possesso quando gli altri danno un po’ più di pressione. Gli altri sistemi di gioco non verranno aandonati perché possono essere delle carte importanti per noi. L’idea di andare avanti c’è, da parte mia non c’è nessun problema, ma questo dipende da me e dalla società”.

TABELLINO. SASSUOLO-NTUS 0-2
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Antei, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Aquilani, Mazzitelli (58′ Duncan); Berardi, Pellegrini (58′ Defrel), Politano; Matri (75′ Ragusa). All. Di Francesco.
ntus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (83′ Rincon), Dybala (77′ Pjaca), Mandzukic; . All. Allegri

Marcatori: 9′ , 25′ Khedira
: Doveri
Ammoniti: 23′ Politano (S), 36′ Mazzitelli (S), 58′ Pjanic (J), 64′ Peluso (S)