ULTIM'ORA

Josè incorona Jurgen: merito suo, vincerà a Madrid!

jose-mourinho-jurgen-klopp-2018-940x530

di Mary Bridge - Bisogna dire subito che Jurgen Klopp ha perso 11 finali e non vince un dal 2014. Ma…
Un Re senza cna, fin qui, in Europa. Ma l’impresa del suo contro il è già storia e manca l’ultimo tassello per passare da perdente di successo a mago del mondiale.

Al 51enne tedesco è sempre stato rimproverato il fatto che le sue squadre giochino bene, ma senza vincere .
Due finali di perse col Borussia Dortmund nel 2013 e del nel 2018 più una di Europa League, sempre con i Reds, nel 2016.

Insomma, sfiorando trofei, che nello , fanno la differenza. Adesso potree essere arrivato il momento per Klopp di entrare nel dei vincenti.

Dove troveree José suo terribile critico, il quale dopo il trionfo di Anfield ne ha lodato il lav… “Questa rimonta ha un nome: Jurgen. Non c’entra la tattica, non c’entra la filosofia. C’entra il cuore, l’anima, la fantastica empatia che ha creato nel suo gruppo di giocatori. Il rischiava di concludere una fantastica stagione senza niente da festeggiare e ora è a un passo dal trionfo europeo. Jurgen se lo merita. Perché il è il riflesso della sua personalità, non molla mai, ha uno spirito battagliero, ogni giocatore dà tutto. E lui non piange perché perde un giocatore o perché gioca 50 o 60 partite a stagione.
Altri allenatori in altri campionati piangono, dicendo che i l giocatori giocano troppe partite mentre in realtà ne giocano 30 o 35… Oggi il merito va alla mentalità di Jurgen”,

In attesa di Madrid, l’inatteso endorsment di Josè!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply