ULTIM'ORA

Jorginho, Inglese, David Luiz: il monopoli di ADL…

jorginho-napoli-agosto-2016

di Nino Campa – Ancelotti ha stravolto il : l’accellerazione per il nuovo tecnico ha prodotto tensione, attese, dui sul .
“L’arrivo di Ancelotti è stata una sorpresa: Oggi è un giocatore del – ha detto il suo agente, Joao Santos – non ha rmato con nessuno e il non ha negoziato l’accordo con nessun club. In ogni caso, e Manchester City continuano a parlare, vedremo cosa accadrà in . Bisogna capire se Ancelotti vuole oppure no”.

Anche l’attaccante Roberto Inglese, già del da gennaio è sulle spine sapendo che è cambiato.
Su Instagram ha salutato il con un lungo ringraziamento: “Sono passate 94 presenze e 25 gol da quel 20 settembre 2015. Da quel momento esatto è cambiato, è diventato un continuo incrocio di emozioni che ho vissuto qui con voi e per voi. Tre anni, non un’innità…Ma sono bastati per farmi capire che non è solo un ere, non è solo una squadra, non è solo un gruppo di persone che giocano, lavorano o tifano per la stessa maglia. No, per me è molto di più. È una casa. Ho vissuto tante domeniche, settimane, mesi, anni a far crescere in me la consapevolezza di poter essere un giocatore di Serie A e da Serie A e oggi ho la piena coscienza di esserlo diventato anche grazie a questo ambiente. Ecco, ho usato quella parola: GRAZIE! … Ovunque andrò, sarete la mia casa…”

Maurizio Sarri sembra essere sempre più vicino al , ma per sbloccare la trattativa il avree chiesto una contropartita in cambio del tecnico: non più gli 8 milioni della clausola ma, secondo il Daily press, con l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina partenopea i Blues potreero aprire alla di David Luiz, oramai fuori dal progetto, come pedina di scambio per liberare Sarri ancora sotto contratto con il .