ULTIM'ORA

Jorginho, 53 mln: 3° affarissimo ADL e Sarri licenziato!

download

di Paolo Paoletti - Cinquantatre milioni, bonus compresi, pagano la terza più remunerativa della del Napoli dopo e Cavani!
Cinquantatre milioni totalmente iscrivibili a plusvalenza, visto che l’ammortamento del cartellino (9,5 mln) è stato completato proprio a giugno.
Roba da non credere se all’arrivo di Sarri doveva essere ceduto tra i 4 ed i 5 milioni per evie una grande perdita.
Il brasiliano era un peso da scaricare, un acquisto sbagliato nel momento peggiore dell’era , finito nella smobilitazione generale che non ci fu solo per mancanza di acquirenti.
Ora nessuno ne parla, tutti fanno finta di niente… come sempre!

GIOCO CORTO. È cambiato da quando Sarri ha fatto virare il Napoli sul 4-3-3 ed un sistema di gioco che esalta il passaggio corto e veloce, a 15 metri, con scarico immediato e giro palla così rapido quasi impossibile per gli avversari. Un principio di gioco che ha reso grande il Napoli, che sottintende al City di , e porta da Pep perché uno dei pochi preti capaci di esale questo calcio al netto dei limiti fisici e del passaggio lungo. Una creatura di Sarri, valutata da 53 milioni.

PRESIDENTE AFFARISTA. non è un tattico, ma su ha avuto la consapevolezza di tirare col City ottenendo il massimo dopo aver sparato 70 milioni. Un altro grande incasso, che supllisce da diversi anni alla ferma del fatturato da diritti e marketing.
Ma quando il cinepresidente si assumerà anche il rischio d’impresa?
Provare a vincere significa rischiare consapevole che si può e si deve perdere non solo sul campo.
Ora Fabian Ruiz sarà pagato alle condizioni della clausola da 32 milioni, nell’obbligo di garantire ad Ancelotti qualcosa in più, per evie rischi imprevisti.