ULTIM'ORA

Italia, 1-1 che fa male al cuore e alla gambe! Dura un tempo…

C_29_fotogallery_1023120__ImageGallery__imageGalleryItem_12_image

di Chiara Beni – Ancora un pari per l’Italia, 1-1 con l’Ucraina nella serata dedicata a Genova e il disastro del Ponte.
Il Ferraris è pieno nonostante la pioggia di Genova, l’Italia parte bene con un ottimo quarto di tempo e passa in vantaggio con un sinistro da fuori di Bernardeschi. Vantaggio regalato da una paperissima di Pyatov, portiere ucraino.
Si potree raddoppiare ma un leggero e basso non trova l’affondo decisivo, nonostante l,’impegno e gli scambi di posizione tra gli ex compagni Bernardeschi e Chiesa.
Poca roba da un attesissimo , bene invece Jorginho e Verratti, poi sostituito.
L’Italia dura un’ora scarsa e alla prima vera occasione la guidata da Shevchenko trova il pari: al 62′ con Malianovi.
Le sostituzioni aassano la tensione e resta un nuovo pari che fa male al cuore di Genova e alla gambe degli Azzurri, attesi domenica sera alla sda decisiva contro la Polonia. Pena retrocessione in Nations ue.
Questa Italia segna poco, e quando smette di aggredire va in difcoltà in difesa.
Fa bene Mancio a richiamare i giocatori alla concretezza. Problema non da poco e difcilmente risolvibile con il solo Immobile, prima punta, a disposizione!

Il rammarico di Mancini è per il risultato: “Non ci dice neanche così bene, meritavamo di fare un paio di . Quando ci capitano tante palle bisogna fare . Poi quando inizi a fare 4-5 cambi diventa una partita problematica, però è stata una buona prestazione. Barella? Ottima partita, bravo per essere al debutto. Un po’ più semplice rispetto ai ragazzi che hanno debuttato in Portogallo perché eravamo in casa, ma è stato bravo”

Bernardeschi, l’autore del , commenta l’1-1: “Dispiace non aver vinto una partita del genere perché meritavamo, nel primo tempo aiamo creato 6-7 palle nitide, aiamo giocato a calcio e siamo stati bravi, purtroppo non siamo riusciti a vincere. Con e Chiesa ci siamo trovati benissimo, spiace per il risultato perché meritavamo sotto ogni punto di vista. Pyatov ha fatto 3-4 parate importanti nel primo tempo. Con la Polonia? Andiamo in campo per vincerle tutte, ho visto un’Italia molto cresciuta rispetto all’ultima volta, doiamo seguire il Mister”

TABELLINO. ITALIA-UCRAINA 1-1 LIVE
56′ Bernardeschi (I), 62′ Malinovi (U)

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (84′ Piccini), Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti (70′ Bonaventura), Jorginho, Barella (78′ ); Bernardeschi (56′ Immobile), (78′ Berardi), Chiesa.
Ct. Mancini

Ucraina (4-1-4-1): Pyatov; Karavaev, Burda, Rakitskiy, Maienko; Sydorchuk (56′ Stepanenko); Marlos (46′ Tsygankov), Zinchenko, Malinowski, Konoplyanka (72′ Petriak); Yaremchuk (76′ Kravetz).
Ct. Shevchenko