ULTIM'ORA

Inter senza peso in campo e fuori: se comica è l’Inter?

C_29_articolo_1030742_upiImgLancioVert

di Nina Madonna - La coperta è corta, ha ragione a definire gli arbitraggi dell’ una comica?

“Gli arbitri sono comici, hanno paura di fischiare un rigore all’” è l’accusa del presidente onorario che si espone al posto di impegnato a trovare finanza per accollarsi le fidejussioni di .
Gervasoni capro espiatorio dopo lo 0-0 con l’Udinese ma ne l’arbitro, ne l’imberbe Scuffet sono il vero motivo dell’ennesimo pareggio deludente.

“Nessun accanimento – dice – c’è il timore di essere il primo a fischiare un rigore all’ dopo tanto tempo. Trentadue giornate senza sono assurde anche statisticamente… Il ? I nomi mi stuzzicano come stuzzicano tutti i nerazzurri. Mazzarri? E’ un buon allenatore”.
da vecdchio marpione recita il suo ruolo, alleggerendo in altre faccende affaccendato.

Sta discutendo con banche d’affari il piano per abbattere in 3 anni buona parte dei 170 milioni di debiti attuali con un finanziamento. Dall’esito del vertice con le banche dipenderà l’apertura del credito consentirà di trasferire le gae ancora a capo di Massimo .

In campo l’ è un rebus. Nel girone d’andata subiva troppi gol, con uno dei migliori attacchi del campionato.
Mazzarri ha risistemato la difesa, ma fatica a fare gol. Nelle 13 partite 2014 l’ ha fatto solo 10 gol, 5 nelle 7 partite a San Siro, altrettanti nelle 6 in trasferta.
La Juventus domina con 67 gol fatti, ben 20 più dell’ cui sono parziale giustificazione i 17 pali e traverse.

Come si vince il mal di gol?
Contro l’udinese Mazzarri ha puntato su Alvarez per , poca roba. Niente cambio di passo, zero dribling per la superiorità numerica a ridosso dell’area di rigore.
Mazzarri ha altre 2 carte da giovare: Kovacic che vuole già andarsene e Botta, in campo per scampoli di partite.
Nelle ultime 8 giornate, il tecnico deve provarle tutte: fuori dell’Europa non ce ne sarebbe per nessuno.

Mancano 2 mesi anche per valutare il club e il peso di .
Destro segna il gol del vantaggio contro il Torino in fuorigioco. La Juve è salvata col Parma quando Bonucci affonda Parolo in area di rigore. L’, invece, soffre i ‘favori’ fatti agli altri…

Se Mazzarri mettesse sotto il naso di la classifica virtuale al netto degli orrori arbitrali cosa gli si potrebbe rispondere?
Ad 1 punto dal e 3 dalla Fiorentina sarebbe un altro mondo.
Ecco a voi…

Classifica virtuale: squadra, punti virtuali, punti reali, saldo:
Juventus 73 81 (+8)
69 67 (-2)
Fiorentina 55 51 (-4)
53 61 (+8)
52 48 (-4)
Parma 47 47 (0)
Atalanta 47 43 (-4)
Torino 43 39 (-4)
Lazio 41 42 (+1)
Milan 39 39 (0)
Sampdoria 37 40 (+3)
Genoa 35 39 (+4)
Verona 34 40 (+6)
Udinese 33 35 (+2)
Chievo 30 27 (-3)
Cagliari 28 32 (+4)
Bologna 27 26 (-1)
Livorno 26 24 (-2)
Sassuolo 22 21 (-1)
Catania 18 20 (+2).