ULTIM'ORA

Inter, tutti bravi: solo Lautaro no!

Inter.derby.esultanza.gruppo.2019.20.750x450

di Nina Madonna - Handanovic s.v. nessun vento.

Godin 7. Gigante della difesa. Leao lo punta ripetutamente, non lo salta mai. Solo una leggerezza su Rebic un secondo prima della ne.

De Vrij 7. Come Krol, concreto ed ente. E’ il primo regista di Conte gestisce con saggezza, non soffre mai Piatek.

Skriniar 6,5. In tandem con Asamoah mura Suso: bravo a cercare il mancino, contiene Kessie.

D’Ambrosio 6,5. A porta vuota e a zero metri dalla linea, colpisce un palo incredibile su ribattuta di Donnarumma. Cerca di rifarsi con una spettacolare rovesciata, ma il portiere rossonero si supera.

Barella 7. Vuole dimostrare e non si risparmia. antolato, regala a Lukaku l’assist per il 2-0 che chiude la gara. (Dal 37’ s.t. : s.v.)

Brozovic 7. Dopo le polemiche settimanali si riprende scena e regia. L’1-0 è voluto anche se con deviazione di Leao.

Sensi 6. Assente senza un perchè. Perde palla e avvia un contropiede di Suso quasi fatale. In pressing su Biglia per asssiare sul nascere il , esce esausto. (Dal 72’ Vecino 6: idee chiare e piglio ad alta intensità.

Asamoah 6,5. Salvataggio disperato su Suso. Oscura Conti.

Lukaku 7. Scappa in profondità e incrocia il , Donnarumma è attento. Taglia sul primo palo e in spizza un pallone sul secondo palo.

Lauo 5. A sorpresa riceve un pallone da spingere in rete ma non è rapace e arriva sul pallone in rido. Ci riprova da pochissimi metri e Donnarumma dice no. Serata negativa. (Dal 76’ Politano: solita cattiveria, sora un fantastico all’incrocio dei pali).

Conte 7. Chiede l’immediata reazione dopo la delusione . E l’ domina il restando a pieno in classica.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply