ULTIM'ORA

Inter-Roma: il meglio della A. C’è Tagliavento.

imgres

di Nina madonna e Matteo talenti - -Roma, alta tensione! Tuto esaurito sabato sera a San Siro.
Per i nerazzurri banco di prova decisivo dopo Juve e . Per i giallorossi esame da prima della classe.
torchia i suoi con due ore e mezza di lavoro tra campo e tattica. Rudi Garcia ha proibito ai ‘Giovanissimi’ di passare al campo per paura dello spionaggio!

-Roma è anche duello a distanza tra due allenatori che hanno rianimato le rispettive squadre.
Di fronte i due attacchi e le due difese migliori del campionato: 17 fatti la Roma, 16 l’; 1 solo subito dai giallorossi, appena 3 dai nerazzurri.

QUI .
non vuole lasciare nulla al caso e ha fatto vedere ai suoi ragazzi i video delle partite della Roma già da mercoledì. Per quanto riguarda la formazione, l’unico dubbio riguarda la presenza di Jonathan, a corto di condizione dopo la gara contro la . Nel caso il brasiliano non dovesse farcela, pronto Pereira. Per il resto, Alvarez confermato dietro l’unica punta , con Kovacic favorito su Taider nel centrocampo a cinque.

QUI ROMA.
A San Siro Totti va a caccia del 14° . Già dodici centri per il capitano della Roma tra e in campionato e (rispettivamente 5 e 7) e una rete realizzata con la maglia dell’Italia. Non sarà della sfida il grande ex Maicon, alle prese con una lesione di primo grado al quadricipite femorale destro. Out anche Bradley, che risente di una distorsione alla caviglia sinistra. Il grande dubbio è Ljajic, che ha problemi alla schiena. Ma alla fine dovrebbe farcela.

Sarà Tagliavento a dirigere -Roma, grande anticipo di sabato sera.
Juve-, domenica alle 20.45, è stata affidata a Rocchi.
Orsato arbitrerà Lazio-, sempre domenica sera.

Sono 18 le gare di campionato in cui Tagliavento ha diretto l’, con un bilancio di 13 vittorie, tre pareggi e due sconfitte. In casa i nerazzurri con Tagliavento hanno perso in una sola occasione: il 14 novembre 2010 nel derby vinto 1-0 dal . Con l’arbitro di Terni la Roma ha perso l’ultima partita in casa dell’: 5-3 il 6 febbraio 2011. Ventitrè i precedenti con i giallorossi: 14 vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.

e assistenti 7.a giornata:
Bologna-Verona: Paolo Valeri di Roma 2 (Giachero-Stallone/Longo/add1: Di Bello/add2: Celi)

Catania-Genoa: Gianpaolo Calvarese di Teramo (Manganelli-Vuoto/Costanzo/add1: Tommasi/add2: Candussio)

Chievo-Atalanta (sabato 5/10, ore 18): Daniele Doveri di Roma (Bianchi-Dobosz/Meli/add1: Rizzoli/add2: Merchiori)

-Roma (sabato 5/10, ore 20,45): Paolo Tagliavento di Terni (Di Liberatore-Cariolato/Di Fiore/add1: Mazzoleni/add2: Guida)

Juventus- (ore 20,45): Gianluca Rocchi di (Giallatini-Padovan/Liberti/add1: Banti/add2: Ciampi)

Lazio- (ore 20,45): Daniele Orsato di Schio (Galloni-Marzaloni/Nicoletti/add1: Damato/add2: Russo)

-Livorno: Mauro Bergonzi di Genova (Vivenzi-De Pinto/Tasso/add1: Irrati/add2: Ostinelli)

Parma-Sassuolo (ore 12,30): Andrea De Marco di Chiavari (Iannello-Ghiandai/Crispo/add1: Massa/add2: Nasca

Sampdoria-: Andrea Gervasoni di Mantova (Posado-Marrazzo/Petrella/add1: Giacomelli/add2: Di Paolo)

Udinese-Cagliari: Sebastiano Peruzzo di Schio (Schenone-Passeri/Paganessi/add1: Mariani/add2: Chiffi).