ULTIM'ORA

Insigne-Mertens, Sarri sbotta: si risolva subito!

url-17

di Chiara Beni - Lorenzo Insigne è tornato a parlare del suo . L’ha fatto dal ritiro di Coverciano con l’Italia per Albania e Olanda: “Il presidente sa che la mia priorità è il , però per ora è tutto fermo e io penso solo a giocare, a queste cose pensa il mio agente. Il matrimonio si fa in due, non solo da una parte. Io do sempre la mia disponibilità al , poi il presidente sapete com’è. Aspetto e poi vedremo”.

Trattativa in piedi, parti ancora distanti. Insigne non ha detto sì al prolungamento contratto in scadenza 2019 perchè non c’è l’accordo economico. Attualmente guadagna 1,8 milioni di euro netti, chiede oltre 4 più bonus.

GRANA MERTENS. Oltre Insigne, c’è Mertens, che continua a dire no alle proposte di a basso ingaggio. Tutto in alto mare: il belga chiede oltre 4 milioni di euro, non li paga e di contro vorree imporre una clausola da 50 milioni.
Dries è consapevole della sua importanza così come dei suoi 30 anni, quindi in scadenza 2018 sta trattando l’ultimo contratto della carriera. Dovendo pensare anche alla volontà della moglie in crisi che vuole lasciare .

Sarri se li gode ma oggi, nel post partita di , si è detto preoccupato: “Se un giocatore, un procuratore hanno altre idee, l’allenatore non può fare molto, sono situazioni che deve risolvere la società, più facilmente lo farà, meno problemi avremo. Non essere sicuri di rimanere, può far venire meno lo spirito di appartenenza al progetto ma non credo che sia cosa di questi ragazzi”.

Perchè Sarri l’ancia l’allarme?

Dries Mertens e Lorenzo Insigne sono la coppia che fa sognare . I due hanno segnato 38 gol stagionali: 25 il belga e 13 il napoletano di Fratta. Per Lorenzo è già primato record (12), mentre Dries è implacabile fuori casa: 12 reti, secondo in Europa dietro Cavani (16).

Prima l’addio di Higuaina a fine luglio, poi l’infortunio di Milik hanno lanciato i due ‘nani’ nella manna di Sarri. Costretto dalle circostanze, l’allenatore si è inventato Mertens centravanti, interrompendo la consueta e dannosa staffetta tra il belga e Insigne.
E il si è ritrovato in casa una coppia d’.

Mertens con il gol di è a quota 20 in , più altre 5 perle in Champions: totale di 25 gol.
Insigne, invece, con la doppietta di domenica ha eguagliato a quota 12 il record di gol izzati in una singola stagione in .

Da concorrenti a irrinunciabili: che ne sarà del ?