ULTIM'ORA

Insigne è il nodo: Carlo non lo vuole, ADL chiede la luna!

085628577-a0a15fcc-ebbc-4a38-93ab-a336f25af4d7

di Paolo Paoletti - Il vero problema del Napoli è ! Tutti lo pensano nessuno lo dice…
Lorenzo rischia il posto: non è in condizione, non trova la posizione, non è a suo agio nei rapporti con Ancelotti.
Perchè si è arrivati a questo?
Il tecnico al suo arrivo chiese a di giocare tre dietro le punte. riutò adducendo motivi legati alla Nazionale. In quel ruolo aveva già fallito con Sarri e lo utilizza esternoi largo a sinistra nel tridente azzurro.
Ancelotti fece presente che questo no, avree potuto condizionarne l’utilizzo e la permanenza a Napoli.
Raiola ne ha parlato 2 volte con proponendo una cessione per 45-50 milioni. A maggio ADL ne chiese 80 sull’unghia. Richiesta impossibile che ottenne in risposta: allora Lorenzo resta e gioca ed il prossimo contratto dovrà tener presente che lo stipendio va di pari passo con la valutazione del cartellino. Ovvero il 10%.
Lorenzo fece pace con il blico e in ritiro si è messo d’impegno per far ricredere Ancelotti.
Carletto però adesso ha Lozano e e gli spazi in attacco si sono molto ristretti.
Gioca chi è in forma, chi segna, chi sopratutto da una mano in mediana: cosa che non fa e non sa fare. Quindi?
Resta il nodo da sciogliere che si riflette sulle scelte dei centrocampisti e del modulo. Il 4-3-3 non è territorio di Ancelotti, nel 4-4-2 deve coprire e correre molto di più e non lo fa. Nel 4-2-3-1 la e forte: in quattro (, , , Lozano) per 2 posti. e Milik in alternativa come unica punta.
Il quadro fa immaginare che possa perdere la partita. E Ancelotti prenda una decisione denitiva.
Come al solito nodo della vicenda resta sempre e la sua sete di : perchè chiedere sempre la luna mettendo in difcoltà il tecnico?
Amen…

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply