ULTIM'ORA

Inler, del Leone non è rimasto niente! Turchi camaleonti.

C_29_articolo_1123242_upiImgPrincipaleOriz

di Nino Campa – Arrivo con la testa di Leone, torna che sembra un no…
Gokhan ‘avvisa’ gli ex— “Sono emozionato, ma in Champions ogni partita è diversa e noi siamo venuti per fare punti anche se sappiamo che il Napoli gioca un bel ed è la favorita del girone. Vogliamo dimostrare il nostro valore”.

Gunes, tecnico del Besiktas, preferisce un profilo basso: “A Napoli giocheremo la gara più dura del gruppo”.

Tornare al San Paolo non è mai facile, neanche se 1 4 anni trascorsi in azzurro non sono stati eccezionali. “Sono emozionato e contento di essere al San Paolo. Sono sereno, so che sarà una gara molto dura. Ho tanti ricordi di Napoli, soprat della Champions giocata qui. Ho un bel ricordo della città e dei . Quando sei napoletano una volta, lo resti per sempre. Siamo venuti per vincere – provoca – attenti a non farci mettere all’angolo dal Napoli”.

Anche senza Milik, Gunes non si fida… “Milik è un giocatore bravo, ma hanno comunque attaccanti come Mertens che è molto tecnico, aiuta l’attacco, e sono forti anche sugli esterni”.
Poi su Aboubakar: “Finora non ha segnato, ci aspettiamo che segni. Nell’ultima gara aiamo cambiato, ogni partita cambiamo faccia, vedrete domani che Besiktas sarà…”.

IN CAMPO. Sarri da fiducia a Gaiadini, Mertens preferito a . In difesa Chiriches favorito su Maksimovic per sostituire Albiol. A centrocampo più Allan che Zielinski.
Dall’altra parte Gunes affida le chiavi del centrocampo all’ex , titolari anche due ex : Erkin e Quaresma. In panchina il brasiliano Adriano, ex .

Arbitra il russo Karasev.

FORMAZIONI. Napoli-Besiktas (ore 20.45)
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, , ; Callejon, Gaiadini; Mertens. Allenatore Sarri.
BESIKTAS (4-3-2-1): Fabricio; Beck, Marcelo, Tosic, Erkin; Uysal, , Arslan; Quaresma, Talisca; Aboubakar. Allenatore Gunes.