ULTIM'ORA

Inghilterra, lo sport riprende dal 1 giugno a porte chiuse. Premier: ancora 92 gare!

premier-league-maglie-2020-1068x712-1

di Mary Bridge - In Inghilterra lo professionistico, League compresa, ripartirà a porte chiuse dopo il 1° giugno.
Decisione del Governo di Boris Johnson, con la roadmap della fase 2 dell’emergenza coronavirus.

Un documento in 50 pagine per definire l’allentamento dell’attuale lockdown. La fase 2 prevede che solo dopo il 1° giugno siano consentiti “eventi ivi e culturali da tenere a porte chiuse per la trasmissione in broadcast, col divieto di contatti sociali di larga scala”.

Il documento non indica tempi per un ritorno a gare col pulico ma secondo Sky s, i si potreero tornare negli impianti solo dopo la distribuzione del vaccino Covid-19.

Il Governo “si presta a monitorare l’attività di queste riaperture anche nel resto del mondo” per capire l’efficacia di tali misure.
La League di è stata sospesa lo scorso 13 marzo e ha in programma ancora 92 partite da dispue.

Secondo le linee guida governative, spetterà agli organizzatori delle sine discipline aderire in maniera scrupolosa alle norme previste dal protocollo di ripresa, assumendo tutti i necessari accorgimenti per garantire la salute degli atleti e di tutte le persone coinvolte.
Resta la profonda spaccatura tra grandi e piccoli su molteplici punti del cosiddetto Rest Project, il piano sulle modalità di svolgimento delle 92 rimanenti partite del calendario.

Dalla delle retrocessioni alle partite in campi neutri fino ai costi per i test, non è stato ancora trovato un accordo di maggioranza. Mentre proseguono i contagi tra i calciatori: domenica il Brighton ha confermato che sono saliti a tre i suoi giocatori positivi al coronavirus. Già entro la fine di questa settimana, comunque, è i programma una nuova video-riunione tra i responsabili delle 20 società per cercare una soluzione. E dopo l’annuncio del governo, è unanime convinzione sull’isola che siano aumentate di molto le possibilità di ripresa della .

Con ogni probabilità, entro la prima metà di giugno, circa un mese dopo la Bundesliga, il primo dei cinque principali campionati che tornerà in campo a metà maggio. E come in , anche in Inghilterra verrà implementato un rigidissimo protocollo anticoronavirus. Identico a quello applicato pure in Spagna dove oggi la Ferrari con la quale il centrocampista Arthur ha raggiunto il centro ivo del Barcellona ha sollevato un polverone.

Le ree della Liga prevedono che i calciatori utilizzino sempre la stessa auto per recarsi agli allenamenti, ma il brasiliano è stato costretto a cambiare il Suv utilizzato settimana scorsa per via della batteria scarica. Tanto, o poco, è bastato, per ipotizzare la violazione delle norme.
Il caso è rientrato solo quando il Barcellona ha spiegato l’accaduto, precisando che l’ispettore della Liga era stato avvertito per tempo.

La ship di Rugby invece è stata interrotta con 9 giornate da giocare, mentre il cricket è stato sospeso fino al 1° luglio.
L’ippica, infine, spera di riprendere dopo lo stop che dura dal 17 marzo.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply