ULTIM'ORA

I gol Real quando tutto sembra finito: Napoli avvisato!

C_29_articolo_1142773_upiImgPrincipaleOriz

di Carmen Castiglia - Squadra e città ci credono. La remuntada in è possibile, ma il Real Madrid non si arrende mai ed è micidiale fino all’ultimo minuto.
La rimonta contro il Las Palmas mercoledì sera, ha confermato che i merengues sono difficili da battere e sanno raddrizzare ogni partita.
Ben 19, infatti, i realizzati dopo l’85′…

La zona Real Madrid con il celebre al 93′ di Sergio Ramos nella finale di 2014 contro l’Atletico è diventata implacabile.
Se aggiungiamo che il ha subito 7 dal minuto 80 in poi, il finale al sarà un thrilling!

Dalla Supercoppa europea di agosto, un del solito Ramos al 93′ ha portato il Siviglia ai supplementari, poi Carvajal a 1 minuto dalla fine ha regalato ai blancos il primo trofeo stagionale.
Se il di Bale al 94′ nel 3-0 alla Real Sociedad è servito solo ad arrotondare il bottino, di ben altra importanza e incisività i due di Ronaldo (89′) e Morata (94′) che hanno ribaltato lo Sporting nella prima giornata della fase a gironi di League.

I di Mariano (92′) nell’1-7 alla Cultural Leonesa in Coppa del Re e quello di Ronaldo all’88′ nell’1-4 all’Alaves servono solo per le statistiche, mentre sono pesanti le reti di Kovacic all’85′ che ha evitato la figuraccia contro il Legia Varsavia e quell di Benzema all’87′ sul campo dello Sporting per il 2-1 finale.

Dopo il solito Mariano (e un auto) nel 6-1 contro la Cultura Leonesa, nel mese di dicembre sale alla ribalta Ramos: prima il dell’1-1 al al 90′, poi quello del 3-2 al Deportivo: due che sono valsi 3 punti in classifica, anche se quello nel ha un peso specifico maggiore visto che è stato realizzato in uno scontro diretto. Se il 2-0 al 93′ di CR7 nella semifinale del Mondiale per contro il America è servito a mettere la parola fine alla sa, i centri in Coppa del Re di Benzema (al 93′ nel 3-3 contro il Siviglia) e Vazquez (al 90′ nel 2-2 contro il Celta) sono serviti solo a evitare la sconfitta a qualificazione acquisita o com.

Inutile anche ai fini del risultato il 3-1 al 93′ di Vazquez contro l’Osasuna, mentre ben più pesante e magari decisiva nella volata scudetto la doppietta di mercoledì sera di Ronaldo contro il Las Palmas che ha salvato i compagni da un rovinoso ko casalingo. Ed è proprio il ghese, con 5 , l’elemento più decisivo dei suoi. Ma questa, a ben vedere, più che una notizia appare un”ovvietà…