ULTIM'ORA

DeLa in ginocchio dagli Ultrà, in nome di un assassino.

1633

di Nino Campa – Ha deciso Gennaro De Tommaso, anzi Genny ‘a carogna del clan Misso, Rione Sanità. L’ok a -, finale di Coppa è stato dato da un ‘tifoso’…dopo tutte le assurdità del pre-partita. Un tifoso cui Hamisk e Bigon hanno parlato su ordine di De Laurentis! Assurdo, vergognoso, inconcepibile! Perchè De Laurentis chiede alla Polizia di consentire un colloquio tra il capitano del , Bigon e un cammorrista?

Come è possibile che la Polizia abbia avuto a che fare con gente così. La tv mostra chiaramente che Genny parla all’orecchio di un ispettore di Polizia, oltre che ad Hamsik e Bigon. Mentre dalla curva lanciavano bombe carta, petardi, verso steward, vigili del fuoco, poliziotti stessi.
Chi pagherà per tutto questo?

De Laurentis e l’ del pallone si è inchinata a Gennaro, capo della curva A del San Paolo, con il quale Marek Hamsik, capitano azzurro ma pure Bigon e Forze dell’ordine sono andati a parlare nei momenti della e del ricatto: 45′ di terrore, dopo il sangue versato da un altro tifoso preso a pistolettate.
Osrato è rimasto in attesa di ndi: si gioca, poi no, poi ancora sì. Una indecente in diretta tv, sotto gli occhi di e Malagò seduti accanto, di tutti i boss dello ‘no, di tutta .

Sulla t-shirt nera del tifoso c’è scritto in giallo ‘Libertà per gli ultras’ sulle spalle e ‘Speziale libero’ avanti.
Un inno ad Antonino Speziale l’ del Catania che sta scontando 8 anni per l’omicidio preterintenzionale dell’ispettore di polizia Filippo Raciti avvenuto il 2 febbraio del 2007 durante i disordini che scoppiarono nei pressi dello Massimino di Catania in occasione di un derby col Palermo.

Cos’altro dobbiamo farci imporre da questo miserevole calcio e dai pupazzi che lo animano: calciatori, dirigenti, istituzioni?