ULTIM'ORA

Il Monacò paghi il 75% ai calciatori: caos Principato, Falcao via?

Falcao-Monaco

di Cocò Parisienne – Caos al Monacò. Il club del Principato, seconndo in Ligue 1 con 38 punti, dovrà pagare il 75% di tasse ai calciatori! E , pagato 60 milioni, vuole andarsene…

L’Assemblea francese ha approvato un emendamento, già votato dal , che estende il pagamento della supertassa del 75% per coloro che guadagnano più di 1 milione di euro anche “alle società ive professionistiche straniere affiliate a una federazione francese e che partecipano a una competizione francese”.

Il riferimento è proprio per il club di Montecarlo, affiliato LFP, che per rientrare nelle spese è costretto a rinunciare a Radamel già assente ‘poco giustificato’ nelle ultime gare. Il club dice per un semplice infortunio muscolare, ma le voci di sono allarmanti.

La supertassa non intacca i guadagni del r, il 75% in più previsto dalla legge, è a carico della società.
La convenzione Francia-Principato di Montecarlo del 1963 prevede che un lavoratore francese che lavora a Monaco versi al Paese transalpino il 20% del suo stipendio, un lavoratore non francese appena il 3 per cento.

Il Monaco dunque, affronta una difficile vicenda giuridica: in passato la Feder francese, era stata in nzioso con il Monaco stabilendo che tutti i club di Ligue 1 e Ligue 2 dovessero aver sede in territorio francese o pagare una tassa di ingresso di 150 milioni di Euro.

Se il Codice dello francese obbliga a che i club francesi abbiano sede in Francia, il trattato Francia-Monaco stabilisce un regime speciale per il Principato.
Ora la Francia impone al Monaco di pagare una ‘tassa francese’, e vista l’intricata giurisprudenza con il Principato, non è escluso il ricorso che del club di Rybolovlev contro l’applicazione di questa legge.

tentato da Real Madrid e Chelsea a questo punto sarebbe felice di fare le valigie per essere totalmente fuori dalla bagarre in atto!