ULTIM'ORA

‘Meninho’ e storia: 7′ che Napoli non ha potuto vivere!

neymar.barcellona.psg.bacio.2016.2017.750x450

di Paolo Paoletti - Dal San Paolo al divano del salotto, sono passate 24 ore di amarezza, diventato dolore davanti la tivvù!

Protagonista Neymar, a lungo fuori dalla partita, prigioniero di , cadute facili in area di rigore, !
Ma con i ‘marziani’ bisogna essere sempre guardinghi perchè come per magia, quando la partita sembra chiusa, appaiono: il meninho si trasforma e diventa el hombre del partido… su di punizione all’88°, su rigore (dopo quello del 3-0 di ) al 90° e assist (8°nuovo record ) per la rete del delirio di Sergi Roberto al 95′!
Sette minuti di , 7 minuti per la che ha sempre la porta aperta per l’impossibile.

Ma nulla lo è quando di mezzo ci sono grandi squadre e grandissimi campioni. Il lo ha ribadito in una notte che resterà nella del . Mai nessuno aveva rimontato in League uno 0-4 a eliminazione a diretta. Ma ancor di più è l’incredibile copione scritto dal Destino con un nale assolutamente assurdo.

Sette minuti, trascorsi tra la punizione di Neymar e la zampata di Sergi Roberto; e una porta dove già in passato s’era compiuta la !

Dopo la delusione al San Paolo, i napoletani avranno capito perchè i miracoli non sono miracoli ma il segno distintivo dei Campioni.
La può sempre cambiare a patto che la scrivano esseri superiori, chi nel non fa i conti, non pensa ai soldi, ma all’a della gente.
Ecco perchè Diego resterà immenso, ecco perchè non lascerà traccia!