ULTIM'ORA

Il guardiano dei Faraoni: a 44 anni vuole la 5a Coppa ed essere unico.

C3nGaFDXAAomT6I

L’Egitto va nale di Coppa d’Africa grazie a El-Hadary, portiere diventato leggenda contro il Burkina Faso per 2 parati a 44 anni!
Guardiano dei Faraoni il numero 1 egiziano andrà a caccia del suo quinto in carriera

Nei giorni dell’amarcord di Federer-, pensiamo a cos’era lo sport all’esordio da professionista di Essam El-Hadary, il più anziano giocatore a disputare un match di Coppa d’Africa con i suoi 44 anni e 17 giorni. Nel 1996, quando il portiere debuttò nella er egiziana con il Damietta, la Juve di Vialli vinceva la Champions, Schumacher muoveva i primi passi in , Stef Graf dominava a Wimbledon e Pavel Tonkov si vestiva di rosa al Giro d’Italia. L’esordio con la Nazionale dei Faraoni è arrivato quello stesso anno, in un’amichevole a Dubai del 26 contro la Corea del Sud. Da allora sono 147 presenze con i Faraoni, con i quali ha vinto la Coppa d’Africa per quattro volte (1998, 2006, 2008 e 2010), di cui 3 da miglior portiere della manifestazione.

L’ultimo gettone in seminale con il Burkina Faso, dove il suo Egitto ha vinto 4-3 ai calci di rigore (1-1 al 120′). El-Hadary è fenomenale con almeno 4 grandi venti su Nakoulma , Touré Blat e Diawara, di cui uno al 93′ che salva l’undici di Cuper. L’egiziano si arrende solo ad Aristide Bancè, unico giocatore ad aver segnato al numero 1 dei Faraoni in questa Coppa d’Africa e ad aver rotto un’imbattibilità che durava da 433’. Ai , la specialità della casa, ipnotizza il collega Hervé Kof (24 anni in meno, a sorpresa sul dischetto come quarto sta) e Bertrand Traoré, trasndo l’Egitto in nale. Domenica il coscritto di Vieri, Inzaghi e Zanetti andrà a caccia del suo quinto trofeo, che gli consentiree di staccare l’ex compagno Ahmed Hassan e diventare il calciatore più vincente nella della Coppa.