ULTIM'ORA

Il G2 fa dormire: Grecia-Giappone 0-0, andate a casa.

void(0)-1

di Paolo Paoletti jr – Senza reti, senza emozioni: -Giappone non ha niente a che vedere con i . Chi può pensare di rese sveglio no alle 2 di note per una indecenza così…
E’ uno dei problemi che la formula del deve porsi: perchè e Spagna devono tornare a casa, nonostante gli errori com?

Entrambe scontte all’esordio, hanno itato i danni: i nipponici, con più velocità e aggressività. Le occasioni sono però dei Greci ma il portiere Kawashima si è opposto con abilità. Il primo tiro arriva addirittura all’11′, grazie a Kone che cavalca per 50 metri e scarica un bloccato in due tempi.
Al 21′ occasione per il Giappone: Osako rientra sul e fa partire un tiro a girare sul secondo palo, ma il pallone nisce di pochissimo a lato.
Al 22′ replica la , con una percussione di Holebas, che serve sul palo lontano Mitroglou, ma Kawashima risponde da par suo.
Al 38′ capitan Katsouranis rimedia il secondo giallo in appena 11′: falcia Hasebe e lascia la in 10.
Al 40′ Torosidis vince un rimpallo e tira dai 18 metri: Kawashima devia in ano.
Secondo tempo.
in avanti, nonostante l’inferiorità numerica: al 15′ la testa di Gekas costringe Kawashima ad un nuovo vento salva tutti.
Al 23′ Okubo sbaglia da schiaf, tirando alle stelle da ottima posizione.
Al 33′ ancora Giappone, ma Kanezis fa buona guardia.
nale giapponese: assedio all’area greca, senza più di qualche cross in area e una punizione di Endo parata.