ULTIM'ORA

Il calcio che aiuta a vivere: la favola di Murtaza e Messi…

Lionel Messi fan's wish granted with jersey signed by Messi

La famiglia af del bimbo diventato una s di net lo scorso gennaio con la sua ‘maglietta’ di ricavata da un sacchetto di plastica ha lasciato l’Afghanistan a causa di continue minacce e si é trasferita in , a Quetta.
Il padre del bimbo, Mohammad Arif Ahmadi, ha detto in una vista all’Ap che in Afghanistan la famiglia riceveva costanti minacce telefoniche e temeva che suo glio Murtaza, potesse essere rapito.
“La vita era diventata miserabile”, ha detto l’uomo. La foto del piccolo Murtaza, 5 anni, aveva commosso il mondo e nel frattempo il piccolo ha izzato il suo sogno.
Vedendo quelle immagini, infatti, lo stesso aveva fatto sapere di voler incontrare il bimbo e in attesa dell’incontro a feraio gli ha inviato la sua maglietta.