ULTIM'ORA

Il Barça si blocca, Real a -2: Messi dorme, ok Benzema e Asensio. Roma e Napoli sperano…

messi.barcellona.siviglia.2019.20.corre.750x450

di Carmen Castiglia - Pari del a Siviglia. Real Madrid con la chance dell’aggancio in testa alla Liga.
Se domenica sera, a San Sebastian, batte la Real Sociedad, in corsa , i madridisti raggiungono il Barcellona a +3.
E per effetto degli scontri diretti, il Real sarebbe al comando della classica.

Il Barcellona non è in fuga a +2 dal Real: merito soprattutto di Benzema e Asensio, coppia rilanciata da Zidane nel secondo tempo contro il . Benzema ha segnato dopo un’ora complicata per il Real, Asensio ha raddoppiato col primo pallone toccato in questa stagione, e insieme hanno realizzato un capolav col terzo gol.

SPIE E . Siviglia-Barcellona era la partita utile a Fonseca e Gattuso per studiare le l pme avversarie in Coppa. Lo 0-0 nale è stato il risultato giusto di una gara che non ha terrorizzato i tecnici di e , ma quanto meno li ha aiutati a individuare ancora meglio i pregi e i difetti delle due squadre. Il Siviglia: il pregio sta nel collettivo di qualità e nella tecnica del palleggio, il difetto è che tanta buona produzione fatica a trovare lo sbocco. Il Barcellona: il pregio è noto al mondo intero, si chiama , in questa partita pericoloso soprattutto sui calci piazzati, il difetto è in un centrocampo che non costruisce più come una volta. In ogni caso, nessuna delle due ha entusiasmato.

RIECCO SUAREZ. Al Barcellona mancavano pezzi da 90 come Dembele, Umtiti, Frenkie De Jong e Sergi Roberto, per questo Setien ha dovuto riempire la panchina con i ragazzi del vivaio. Però ha recuperato come titolare Luis Suarez che non giocava una partita dall’inizio dal 4 gennaio scorso, prima dell’infortunio. Il centravanti uruguaiano ha spinto Griezmann in panchina, dove si è accomodato all’inizio anche il probabile ntino Arthur.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply